Utente

RESPONSABILE DELLE PUBBLICAZIONI - NOME AZIENDA

Luisa Monnet - Miriam Spera

Responsabile pubblicazioni

L'associazione culturale “Come in uno specchio” nasce in seguito alla messa in scena di “Persona” di Ingmar Bergman, spettacolo che ha debuttato a Roma l’8 gennaio 2008 al teatro Spazio 1.

Il nome, che richiama un altro noto film di Bergman, si ispira (come fu per il regista svedese) alle parole di San Paolo: “Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa, ma allora vedremo faccia a faccia” (1 Corinzi, 13, 12).

L’associazione, che opera principalmente nel settore teatrale, si prefigge infatti di evidenziare la dimensione trascendentale dell’arte della recitazione e dell’arte tout-court, nella convinzione che “nell’arte vera c’è quasi una specie di incarnazione di Dio nel mondo, di cui la bellezza è il segno” (Simone Weil, L’ombra e la grazia); ma si prefigge anche di restituirle la sua dimensione sociale e universale, condividendo l’analisi di Camus per cui “Chi ha scelto il destino di essere artista perché si sente diverso, ben presto impara che non fruirà della propria arte e della diversità stessa se non cerca la similitudine con gli altri. L’artista si forgia in questo costante andirivieni fra se stesso e gli altri, a mezza strada fra la bellezza, dalla quale non può astrarsi, e la società, dalla quale non può strapparsi” (Discorso all’Accademia di Svezia del 10 dicembre 1957).

Per queste ragioni l’associazione, nei suoi allestimenti, si astiene dal soffocare le opere con interpretazioni o elaborazioni troppo personali. Si pone piuttosto in “ascolto” dei testi per entrare il più possibile nell’animo dei singoli autori, al fine di farsi autentica interprete e traghettatrice di messaggi.

“Come in uno Specchio” promuove anche corsi e stage di dizione, lettura e recitazione.

SETTORE MERCEOLOGICO: Arte e Cultura
sito utente: https://renatocecchetto5.wixsite.com/comeinunospecchio
RSS utente