SPORT

10 consigli per corridori

June 30 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Questo articolo è dedicato a quelle persone che amano correre, che preferiscono svegliarsi una o due ore prima per correre con il fresco, che lo fanno anche con il freddo perché amano correre o per tutti coloro che intendono farlo nei prossimi giorni o mesi. Sono dieci consigli che vi potranno essere molto utili.

Se facciamo un giro nelle grandi città, in particolare in questo periodo che c'è bel tempo, al mattino presto (prima che arrivi il caldo) troveremo moltissime persone che corrono a livello amatoriale, partecipano a maratone locali, oppure sono semplici appassionati di questo sport che tiene in forma a costo zero.
Questo articolo è dedicato a quelle persone che amano correre, che preferiscono svegliarsi una o due ore prima per correre con il fresco, che lo fanno anche con il freddo perché amano correre o per tutti coloro che intendono farlo nei prossimi giorni o mesi. Sono dieci consigli che vi potranno essere molto utili.

1. Prenditi cura del tuo strumento.

Chi corre ha maggiori probabilità di infortunarsi perché durante la corsa i nostri piedi ricevono circa 4 volte il peso del nostro corpo, quindi le possibilità di una lesione si moltiplicano. Se vogliamo evitare (o se abbiamo spesso) problemi come: fascite plantare, tendine di Achille, lesioni alla fascia ileo-tibiale o piedi cavi, è molto, molto consigliato uno studio biomeccanico dell'impronta. Lo studio viene fatto utilizzando alcune macchine che misurano e scansionano il nostro piede mentre corre.
A volte dallo studio potrebbe emergere la necessità di un plantare, niente paura: il plantare migliora le prestazioni durante la corsa e ci tiene al sicuro da qualsiasi problematica.

2. Usa la calzatura corretta.

Correre con la scarpa giusta è fondamentale. Idealmente dovresti procurarla in un negozio specializzato nel running, dove possono consigliarti la scarpa in base alla superficie dove corri. Poi ci vuole una scarpa della misura giusta perché dobbiamo tenere conto che durante la corsa, il piede aumenterà di dimensioni (poiché si espanderà con l'attività). Per evitare dolori alla fine della nostra attività fisica la scarpa deve poter contenere il nostro piede correttamente. In questo potranno aiutarti gli addetti del negozio.

3. Non correre usando scarpe nuove.

Quando compri un paio di scarpe nuove, prima di usarle per la tua sessione di allenamento, assicurati di provarle a sufficienza. Verifica se sono comode o se sfregano da qualche parte sul piede. Magari fai una corsa di prova poi torna a casa e verifica se i piedi sono arrossati da qualche parte (sintomo di sfregamento).

4. Usa un calzino specifico.

Il calzino è un elemento sul quale non c'è abbastanza attenzione. Il consiglio è quello di acquistare calze da corsa, realizzate con materiale traspirante, un tessuto tecnico e senza cuciture che evita sfregamenti. I calzini vanno indossati e poi allungati bene, per evitare che si creino grinze, causa di sfregamenti ed arrossamenti, anche importanti.

5. Presta attenzione ai lacci ed alla struttura.

Quando corri assicurati sempre che i lacci siano ben regolati: la scarpa il sottopiede ed il piede devono formare un blocco unico perché la maggior parte delle vesciche sono generate dall'attrito del piede che si muove all'interno della scarpa.

6. Il tuo piede suda molto?

Se i tuoi piedi tendono a sudare, procurati una polvere specifica per il sudore, soprattutto se hai intenzione di praticare sport. La strategia migliore è quella di applicarla all'interno del calzino, in modo che raggiunga la punta e quindi agire nell'area delle dita (che è il posto dove si creano la maggior parte dei problemi da ideridrosi (o sudorazione eccessiva).
Quando finisci di correre, togli le solette dalle scarpe, mettile all'aria e fai in modo che si asciughino. Se usi plantari segui le istruzioni per la manutenzione.

7. Attenti a graffi e vesciche.

Sono molti i corridori amatoriali che soffrono di vesciche e graffi, se trascurati possono avere conseguenze molto fastidiose ed in alcuni casi anche importanti. per questo motivo è meglio prevenirle usando calzino e scarpa corretti. Se questo non basta, è consigliabile applicare nelle aree strategiche (ovvero le più soggette a vescice e graffi) vaselina o crema anti-frizione specifica, in modo da evitare ogni problema alla pelle.

8. Controlla i tuoi piedi dopo l'allenamento.

Togli scarpe e calze poi una attenta occhiata al piede sopra, ai fianchi, sotto, dietro. Poi si passa all'altro. Pochi secondi del tuo tempo possono valere molto e prevenire un sacco di problemi.

9. Taglia le unghie in modo squadrato.

Evita il taglio delle unghie arrotondato. Meglio farlo squadrato per evitare il problema dell'unghia incarnita. Un'unghia problematica può impedirti di correre per lungo tempo, meglio prevenire.

10. Idrata i piedi.

L'ideale sarebbe ogni sera, ma viviamo in un mondo frenetico dove il tempo è spesso poco, quindi almeno una volta alla settimana, prendetevi del tempo per idratare i vostri piedi massaggiandoli con una crema idratante. Mentre li massaggiamo cerchiamo di capire se ci sono delle parti dolenti. Non abbiate idea che ci voglia molto tempo, basta una veloce applicazione per capire se il nostro strumento principale è pronto a farci fare altri chilometri di corsa.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere