Utenti registrati: 36668 - Testi pubblicati: 226120
Comunicati-Stampa.net TV.Comunicati-Stampa.net
CAT: SICUREZZA INFORMATICA


Leggi tutte le news della categoria

Scheda autore comunicato stampa
   Informazioni sull'autore del testo:
Autore: Lorena Ferrario
Azienda: Axicom Italia
Web: http://www.axicom.it/


Scheda completa di questo autore
Altri testi di questo autore
RSS di questo utente Feed RSS utente

Registrazione nuovi utenti

Richiedi l'accredito stampa gratuito, ti darà diritto all'invio di illimitati comunicati stampa e news, che vedrai pubblicati quì e sul network di siti affiliati a comunicati-stampa.net.

Accedi al modulo di registrazione
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo?
Leggi come procedere




Comunicato Stampa
Creative Commons - Attribuzione-Non commerciale 2.5
26.000 italiani presto tagliati fuori da Internet?

Pubblicato il 29/06/2012 | da Lorena Ferrario


Il rischio è quanto mai concreto per i PC infettati dal malware DNSChanger HitmanPro permette di verificare se si è a rischio, ed eventualmente risolvere il problema, senza alcun costo

Milano – Oltre 26.000 utenti italiani potrebbero perdere presto definitivamente il loro accesso ad Internet. Non è una minaccia allarmistica, è una possibilità reale che potrebbe prendere forma il prossimo 9 luglio per chi è ancora infetto dal malware DNSChanger. L’allarme è stato lanciato dal DNSChanger Working Group (DCWG), che ha anche indicato una serie di strumenti che permettono di verificare se si è a rischio e, nel caso, risolvere il problema, mantenendo quindi il proprio accesso ad Internet. Tra questi c’è HitmanPro, il malware scanner avanzato di seconda opinione prodotto da Surfright.

L’attuale campagna di informazione nasce su indicazioni dirette dell’FBI statunitense, che ha condotto una campagna specifica contro il malware DNS Changer ed i suoi ideatori. Se questi ultimi sono stati arrestati alla fine del 2011, il problema rimane per chi è stato infettato da questo malware e non ha preso ancora le adeguate contromisure. Sono circa 275.000 i PC ancora a rischio nel mondo: l’Italia è al secondo posto in questa speciale classifica con quasi 26.500 macchine ancora infette da DNSChanger.

Quando l’FBI ha identificato i server DNS maligni, li ha sostituiti con server legittimi, con l’obiettivo specifico di garantire continuità di accesso Internet a chi era stato infettato dal malware. Questi nuovi server sarebbero dovuti inizialmente restare online fino all’8 marzo: la loro vita è stata successivamente prolungata fino al 9 luglio, ed attualmente non è previsto alcun prolungamento della loro validità. Il che significa che chi è ancora infetto dal malware DNSChanger potrebbe trovarsi di colpo tagliato fuori da Internet.

Il DCWG ha stilato una lista di tool che consentono agli utenti di disinfettare il proprio computer per non correre il rischio di perdere l’accesso Internet. Disponibile a questo indirizzo, la lista comprende anche HitmanPro, il malware scanner avanzato di seconda opinione prodotto da Surfright, che permette di identificare e rimuovere il malware DNSChanger, per continuare a navigare in tutta sicurezza.

“Si tratta di un riconoscimento importante, che mostra senza ombra di dubbio le qualità di Hitman Pro, un prodotto di nuova generazione che fa leva sul cloud per garantire il massimo di efficacia e sicurezza agli utenti”, spiega Emanuele Dipalo, Marketing Manager di SurfRight Italia. “A differenza di tanti allarmi passati, qui molti utenti corrono il rischio di perdere il loro accesso Internet, ma HitmanPro può davvero fare qualcosa per loro.”

“HitmanPro permette di identificare e rimuovere immediatamente ogni forma di malware, compreso il temuto DNSChanger”, aggiunge Ruben Savazzi, Business Development Director di SurfRight Italia. “La possibilità di scaricarne una trial version gratuita lo rende ancor più interessante, perché in questo modo è possibile disinfettare il proprio PC con efficacia a costo zero.”

HitmanPro è uno scanner di seconda opinione, pensato per disinfettare e proteggere computer che sono stati colpiti da virus, spyware, Trojan, rootkit ed altri tipi di minacce, nonostante una protezione in tempo reale di software antivirus aggiornati. HitmanPro effettua una scansione completa del computer in tempi molto rapidi (meno di 5 minuti) ed opera insieme ai programmi di sicurezza già presenti senza rallentare le prestazioni del sistema. HitmanPro può essere lanciato direttamente da un flash drive USB, da un CD/DVD, da un hard disk locale o di rete.

La versione trial di HitmanPro, che ha una validità di 30 giorni e permette di eliminare tutti i malware, incluso DNSChanger, può essere scaricata da questo link.
Hitman Pro è distribuito ufficialmente in Italia da Questar. Ogni info sulla distribuzione è disponibile a questo link.


###

SurfRight
Fondata nel 2006, SurfRight (www.surfright.com) è un’azienda che si occupa di sicurezza online con un forte spirito di innovazione, e si focalizza sullo sviluppo di nuove tecnologie destinate a combattere malware, spam, phishing ed altre forme di crimine informatico. SurfRight vanta anni di esperienza nella lotta contro le minacce più sofisticate, capaci di insinuarsi silenziosamente anche in sistemi all’apparenza sicuri. Forte di milioni di utenti in tutto il mondo, la sua famiglia di prodotto HitmanPro include soluzioni di content filtering e security destinate a computer singoli e reti domestiche.


Autore della pubblicazione:
Lorena Ferrario
PR
Axicom Italia
Vai alla versione stampabile di questa news - Versione in PDF Crea PDF di questa news
Info su chi ha pubblicato questo testo
Leggi altri testi dello stesso autore
Leggi altre news che trattano lo stesso argomento (SICUREZZA INFORMATICA)
» Clicca per leggere le ultime notizie pubblicate

ID: 173334


RSS Comunicati-Stampa.net, clicca per accedere alla pagina   Copyright © PuntoWeb.Net S.a.s.              Privacy | Regole servizio | Chi siamo | Pubblicità | Per la Stampa | Partners
 
PuntoWeb.Net Sas