AZIENDALI

3 cose che faranno esaltare il tuo curriculum agli occhi di un recruiter

October 26 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Quando si cerca lavoro, la cosa principale da fare è preparare un curriculum che non solo metta in risalto le proprie caratteristiche professionali ma che sia anche in grado di impressionare chi lo legge...

Quando si cerca lavoro, la cosa principale da fare è preparare un curriculum che non solo metta in risalto le proprie caratteristiche professionali ma che sia anche in grado di impressionare chi lo legge. Infatti, a parità di qualifiche personali ed esperienza non è raro che un candidato sia favorito rispetto ad un altro in relazione a fattori che esulano dalla sua professionalità e che invece chiamano in causa proprio il modo in cui il cv è scritto e presentato.
In questo articolo ti diamo qualche spunto per fare in modo che il tuo curriculum vitae esalti agli occhi i un recruiter. Non servono chissà quali accortezze, bastano queste 3 per spiccare in fase di selezione.

1. Personalizzare il documento

Un cv personalizzato in base all'offerta di lavoro ha molte più opportunità di impressionare chi lo legge perché dimostra che il candidato ha studiato attentamente sia l'offerta di lavoro che l'azienda, ha perso del tempo ed è effettivamente interessato alla posizione lavorativa. Del resto, a ben pensarci un cv non personalizzato è un po' come una conversazione che svia verso altre direzioni: se parliamo con qualcuno del meteo e ad un certo punto iniziamo a parlare, dal nulla, di cosa abbiamo mangiato a pranzo, la conversazione prenderà una piega strana. Allo stesso modo, se ci presentiamo per una posizione specifica e il nostro cv non riporta nulla di specifico sulle esperienze utili in relazione a quella posizione lavorativa, il discorso resterà campato in aria e il nostro cv sarà meno forte agli occhi del datore di lavoro rispetto a chi, invece, ha presentato un cv specifico.

2. Enfatizzare i risultati ottenuti non le responsabilità

Uno dei primi elementi che salta agli occhi di un datore di lavoro o di un recruiter è legato ai risultati che il candidato ha portato personalmente, o in team, durante la sua permanenza presso un'altra azienda. Se è infatti vero che le esperienze sono importanti da citare ed enfatizzare, meno enfasi va messa sulle responsabilità ricoperte e più sui risultati ottenuti: da non sottovalutare l'utilizzo di percentuali, case history reali, esempi concreti. Abbiamo fatto aumentare le vendite del 30% durante San Valentino, grazie alle nostre attività? Specifichiamolo, aggiungendo una descrizione sommaria della strategia usata!
Siamo riusciti a portare il nostro team a lavorare da remoto, aumentando la sua produttività, adottando una tecnica specifica? Non dimentichiamoci di menzionarlo, ove possibile anche dimostrando le differenze in percentuale tra il prima e il dopo. La specificità è sempre un'arma vincente quando si presenta un cv ed è il modo migliore per distinguersi dalla folla.

3. Presentare un cv chiaro e logicamente ineccepibile

Il curriculum è lo specchio del candidato, o dovrebbe esserlo. Per questo motivo, rappresenta il biglietto da visita da usare quando ci si candida per un lavoro, è il primo approccio che si ha con un potenziale nuovo datore di lavoro. Ricordiamo sempre che chi seleziona il personale riceve quotidianamente decine di cv e per questo motivo ha affinato una tecnica precisa per scannerizzare il materiale ricevuto: un cv pieno di informazioni, formattato senza criterio e in cui le informazioni appaiono disconnesse le une dalle altre è un cv che l'occhio umano fatica a scannerizzare velocemente e che rischia di scomparire immediatamente e non essere preso in considerazione da un recruiter. Un cv chiaro, scritto in un italiano impeccabile, contenente le informazioni necessarie in relazione al lavoro per il quale ci si candida, che metta in evidenza il nesso logico tra le varie esperienze e sia piacevole da leggere perché non eccessivamente lungo è la chiave vincente per ottenere un colloquio.

Se segui queste tre regole per la creazione del tuo cv riuscirai più agevolmente a passare la prima selezione lavorativa e ad essere ricontattato per un colloquio.

Licenza di distribuzione:
Enrico Zerbini
Amministratore - Comunicati-Stampa.net
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere