GASTRONOMIA

30 luglio, Giornata internazionale dell’amicizia: con gli amici si va al ristorante più spesso, meglio se con il Green Pass - ricerca TheFork

July 30 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

TheFork e la Giornata Internazionale dell'Amicizia: come sono cambiate le abitudini degli amici al ristorante Secondo il sondaggio di TheFork, gli amici vanno al ristorante più spesso di prima e prenotano quasi sempre, sono favorevoli all’introduzione del Green Pass e ottimisti rispetto all’emergenza sanitaria in autunno

Un amico è per sempre... al ristorante ancora meglio! In occasione della Giornata Internazionale dell’Amicizia del 30 luglio TheFork, piattaforma leader per la prenotazione online dei ristoranti, ha effettuato un sondaggio presso i suoi utenti per capire come il binomio amici-ristorante sia cambiato a seguito dell’emergenza sanitaria. Nei mesi di lockdown gli affetti non congiunti sono mancati a molti e, con i luoghi d’incontro e svago chiusi, si sono in parte modificate le dinamiche dello stare insieme: si va al ristorante più spesso di prima, soprattutto in vacanza, ma in gruppi più ristretti e l’adozione del Green Pass è vista dalla maggior parte come una misura positiva.

Per celebrare la Giornata Internazionale dell’Amicizia, perché non invitare a cena un amico o un’amica appassionati di food? Grazie all’iniziativa Italia Al Ristorante fino al 15 settembre TheFork regala uno sconto di 20€ sullo scontrino finale per la prima prenotazione sull’app di TheFork in un ristorante che accetta TheFork PAY. Un’occasione perfetta per una serata speciale con una persona speciale!

Con gli amici si va al ristorante più spesso, meglio se con il Green Pass

Durante i mesi di lockdown, gli amici hanno avuto un ruolo fondamentale per più della metà dei rispondenti (56%), nonostante le occasioni per vedersi scarseggiassero. Ma ora che la maggior parte delle attività ha riaperto, come sono cambiati i consumi fuori casa delle compagnie di amici?

La distanza forzata dell’emergenza sanitaria, ha aumentato la voglia di sedersi intorno a un tavolo in compagnia: il 57% degli intervistati dichiara di andare al ristorante con gli amici più spesso ora di quanto non facesse prima di marzo 2020, contro un 33% che invece va meno e un 9% la cui frequenza è rimasta invariata. 2 su 5 rispondenti (40%) vanno al ristorante con gli amici almeno una volta a settimana, quasi 3 su 10 (26%) da una a tre volte al mese e solo 1 su 5 (20%) una volta al mese.

Se si parla di vacanza tra amici, invece, il ristorante diventa indispensabile. Il 42% afferma che quando parte con gli amici va al ristorante tutti i giorni, il 28% almeno 3 volte a settimana e il 26% almeno una volta a settimana. Al ristorante si va in gruppi di 5-10 amici (44%) o addirittura in più di 10 (44,6%), numeri più ristretti di quelli pre-Covid per il 95% dei rispondenti, a causa del timore legato al virus.

Per la stessa ragione perdura la voglia di mangiare all’aperto: quando si sceglie il ristorante per mangiare con gli amici il 72% preferisce un locale con tavoli all’esterno. C’è però la speranza che in autunno/inverno questa scelta non sia più necessaria, infatti il 40% conta che l’emergenza sanitaria sarà a quel punto migliorata mentre il 21% dichiara che non avrebbe problemi a scegliere un ristorante al chiuso se il Green Pass fosse obbligatorio per entrare. E a proposito di Green Pass, il 72% si dichiara favorevole a renderlo una condizione necessaria per andare al ristorante, in quanto si sentirebbe più al sicuro.

Amici e ristoranti, preferenze e abitudini

Quando si tratta di festeggiare tra amici - prendendo in considerazione anche le abitudini precedenti al Covid-19 - il 16% preferisce il ristorante che, nello specifico, è più scelto per festeggiamenti speciali come compleanni o lauree (77%).

Osteria e trattoria sono le tipologie di indirizzi preferite da poco più di 2 su 5 intervistati (44%), seguite da pizzeria (33%) e hamburgueria (9%) a pari merito con ristorante gourmet (9%). La cena rimane l’appuntamento preferito per la stragrande maggioranza (92%) mentre per quanto riguarda il giorno della settimana, il 64% preferisce andare al ristorante in un giorno feriale contro il 35% che opta per il weekend.

Prenotare il ristorante diventa una conditio sine qua non: il 73% prenota sempre, a prescindere dal numero di coperti, per assicurarsi di avere un tavolo data la disponibilità ridotta causa restrizioni. In termini di scontrino medio a persona, quando si esce a mangiare tra amici la spesa pro capite risulta essere contenuta: la maggior parte dei rispondenti (61%) dichiara infatti di spendere meno di 20€ a testa, quasi 1 su 4 (24%) fra i 20€ e i 30€ e quasi 1 su 10 (9%) tra i 30€ e i 40€.

Per spendere ancor meno, ecco una selezione di 20 ristoranti in tutta Italia in cui prenotare per un pranzo o una cena tra amici che accettano il metodo di pagamento contactless TheFork PAY e partecipano all’iniziativa Italia Al Ristorante: basta effettuare la prima prenotazione dall’app di TheFork per ricevere uno sconto di 20 Euro sul conto non appena raggiunge quota 21€... in gruppo di amici, un gioco da ragazzi!

Punto G, Venezia
Villa Arcadio, Salò (BS)
Antica Scuderia 1870, Bologna
Agritur Eden Marone, Riva del garda (TN)
Mono No Aware, Santarcangelo di Romagna (RN)
Botinero, Milano
La Filetteria Italiana Navigli, Milano
PuntoG, Monza
Ristorante Conti Roero, Alba
Spin Ristorante Enoteca, Genova
Visconti 2.0, Roma
Bencò, Roma
Lux, Lido di Ostia
Oliviero Ristorante dal 1962, Firenze
Osteria Filetto D'Oro, Firenze
Forno e Cucina, Palermo
Mad in Italy, Catania
A'mare Fish Restaurant, Lecce
Le Cucine di Masseria Spina, Monopoli
Osso, Salerno


---
A proposito di TheFork
TheFork, brand di Tripadvisor® è la principale piattaforma per le prenotazioni online di ristoranti. La missione di TheFork è mettere in contatto utenti e ristoranti, con una rete di quasi 80.000 ristoranti partner in tutto il mondo. Con 22 milioni di recensioni e 28 milioni di download della sua app, TheFork è diventata la soluzione più smart per prenotare un tavolo! Attraverso TheFork (sito e app), così come su Tripadvisor, gli utenti possono facilmente selezionare un ristorante in base alle loro preferenze (per esempio localizzazione, tipo di cucina e prezzo medio), consultare le recensioni degli utenti, controllare la disponibilità in tempo reale e prenotare immediatamente online 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per i ristoranti, TheFork fornisce un software, TheFork Manager, che consente di ottimizzare le prenotazioni e le operazioni, e di migliorare servizio e ricavi. TheFork opera in 22 paesi: Francia, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Belgio, Svizzera, Portogallo, Regno Unito, Danimarca, Germania, Austria, Svezia, Finlandia, Norvegia, Australia, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Messico, Perù e Uruguay.

A proposito di Tripadvisor
Tripadvisor, la più grande piattaforma di viaggio del mondo*, aiuta centinaia di milioni di viaggiatori ogni mese** a rendere ogni viaggio il loro miglior viaggio. I viaggiatori di tutto il mondo utilizzano il sito e l'app di Tripadvisor per consultare oltre 887 milioni di recensioni e opinioni su 8 milioni di alloggi, ristoranti, esperienze, compagnie aeree e crociere. Durante l’organizzazione del viaggio o durante il viaggio stesso, i viaggiatori visitano Tripadvisor per comparare le tariffe convenienti di hotel, voli e crociere, prenotare attrazioni e tour popolari e riservare un tavolo in ottimi ristoranti. Tripadvisor, il miglior compagno di viaggio, è disponibile in 49 mercati e 28 lingue. Le sussidiarie e affiliate di Tripadvisor, Inc. (NASDAQ: TRIP), possiedono e gestiscono un portafoglio di marchi e aziende di media di viaggio, operanti con vari siti Web e app, inclusi i seguenti siti Web: www.bokun.io, www.cruisecritic.com, www .flipkey.com, www.thefork.com, www.helloreco.com, www.holidaylettings.co.uk, www.housetrip.com, www.jetsetter.com, www.niumba.com, www.seatguru.com, www.singleplatform.com, www.vacationhomerentals.com e www.viator.com.

* Fonte: SimilarWeb, utenti unici deduplicati mensilmente, marzo 2021
** Fonte: file di registro interni di Tripadvisor

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere