ARTE E CULTURA

38 manager da Treviso alla conquista dell’America

July 17 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

I manager, partiti dalla provincia di Treviso, hanno coronato il loro sogno ad Iowa City.

Nella mattinata di Sabato 13 Luglio nell’aula magna della Scuola di Business dell’Università dell’Iowa, i professionisti, provenienti da Italia, America, Slovenia e Turchia, sono stati i protagonisti della graduation ceremony, la solenne cerimonia della consegna degli attestati, guadagnati dopo aver sostenuto l’esame finale del Master MBA (Master in Business Administration) e del master Executive (Executive Certificate in International Management and Strategy).

Le toghe indossate e il lancio dei “caps” - i celeberrimi copricapi degli studenti americani -, sono stati l’emblema della conclusione del percorso cominciato a Paderno del Grappa, nel Campus CIMBA, la prima business school americana in Italia, e terminato appunto negli States a seguito della prova finale, una simulazione di un progetto reale di business, valutata da un team di investitori americani, in veste di potenziali talent recruiters.

Nell’occasione, sono stati premiati anche gli studenti più meritevoli, tra cui per il Master Executive, Lorraine Borgo di origine canadese, ma che vive e lavora a Treviso.
La cerimonia ufficiale è stata presieduta dal direttore di CIMBA e guru delle Neuroscienze, il dott. Alan H. Ringleb, e si è tenuta alla presenza delle più alte cariche istituzionali della University of Iowa, tra cui Sarah Gardial, rettore della Tippie School of Business e la direttrice della scuola in Italia, Cristina Turchet.

In questa giornata speciale il sogno coronato ha assunto le più diverse sfaccettature.
Oltre ad aver raggiunto un importante traguardo professionale (il Master MBA Cimba rientra tra i 22 migliori negli Stati Uniti e il diploma ottenuto è accreditato e riconosciuto a livello internazionale), i 38 giovani manager hanno festeggiato anche l’opportunità di aver studiato in un melting pot culturale dove, oltre all’indiscussa preparazione accademica, hanno potuto sperimentare la ricchezza del collaborare con colleghi di diverse visioni e backdground.

«Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti dai nostri candidati e siamo sicuri di aver dato loro un buon contributo alla carriera - afferma Alan H Ringleb - Frequentare l’MBA CIMBA è una grande occasione per chi vuole entrare nel mondo del lavoro con il piede giusto, o per chi intende rilanciare la propria carriera manageriale.» - E In effetti, i numeri parlano chiaro: il 76% dei partecipanti al MBA Full-time trovano lavoro nei tre mesi successivi al conseguimento del titolo (il 98% entro 6 mesi) e l’89% dei partecipanti al MBA Part-time vengono promossi o cambiano ruolo nei 2 anni successivi alla fine del percorso formativo.

Il fatto, quindi, di aver conseguito un importante riconoscimento in uno degli atenei più accreditati al mondo è solo l’ultima conseguenza di un percorso intrapreso da queste giovani menti che hanno deciso di investire su se stesse, consapevoli di essere artefici del proprio destino.
Good job!





Licenza di distribuzione:
Lorenza Raffaello
Ufficio stampa - Suncommunications snc
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere