SALUTE e MEDICINA

9 sintomi dell’intolleranza al glutine che non dovresti mai ignorare

May 20 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

9 sintomi dell’intolleranza al glutine che non dovresti mai ignorare P.S: Non è la stessa cosa della celiachia

Il glutine può essere un’amante crudele – fa parte di molte delle cose migliori della vita (torta! pasta!), ma finisce per far sentire alcune persone non tanto bene.

Il glutine è una proteina nel grano, nella segale e nell’ orzo e per alcune persone può essere davvero difficile da digerire.

Il gruppo più conosciuto sono le persone affette da celiachia, una malattia autoimmune in cui il consumo di glutine provoca danni permanenti all’intestino tenue. Colpisce circa una persona su 100.

Ma c’è anche un altro gruppo: persone con intolleranza al glutine, cioè sensibilità al glutine non celiaca.

Queste persone presentano la maggior parte degli stessi sintomi della celiachia ma non mostrano alcuno dei cambiamenti fisiologici, come il danno all’intestino tenue e la malnutrizione.

“Ho tolto il glutine e il latte e ho più energia”
Ma a differenza della celiachia, che può essere diagnosticata in modo definitivo, non si può sapere con certezza se si ha intolleranza al glutine.

L’intolleranza al glutine non è ben compresa nella comunità medica, ma non dovrebbe essere liquidata come psicologica o solo una moda passeggera.

Ci sono alcuni sintomi piuttosto importanti di intolleranza al glutine, tuttavia, che non sarai in grado di ignorare: qui ci sono nove segni che potresti essere intollerante al glutine.

Non puoi mangiare gli spaghetti senza sentirti male o avere i crampi O pane. O i cupcakes. Questo perché il mal di stomaco – nausea e crampi addominali – dopo aver mangiato qualcosa contenente glutine è il sintomo più comune.

Ma può essere difficile collegare i punti tra ciò che hai mangiato e il dolore. Si consiglia di tenere un diario alimentare dettagliato.


Sei super gonfio/a

Il gonfiore può essere causato da così tante cose, dagli ormoni ai fagioli. Ma se non si digerisce correttamente il glutine, lo stomaco può sicuramente iniziare a sentirsi gonfio, specialmente dopo pasti particolarmente glutinosi.

La tua pelle è secca

Mentre non ci sono studi scientifici a sostegno di questo, molte persone con sensibilità al glutine riferiscono di avere condizioni della pelle, tra cui pelle extra secca, eruzioni cutanee, acne e chiazze di eczema.

Stai perdendo peso senza provarci

La perdita di peso involontaria è uno dei sintomi principali della celiachia, perché quando l’intestino è danneggiato non assorbe correttamente il cibo che mangi.

Mentre l’intolleranza al glutine non danneggia l’intestino, può ancora portare a mangiare di meno a causa dell’associazione di così tanti cibi con il dolore, che a sua volta può causare una perdita di peso.

Ti senti giù per un sacco di tempo

Cambiamenti dell’umore, o sensazione di ansia dopo aver mangiato cibi contenenti glutine sono dei sintomi.

Non riesci a ricordare nulla

Uno dei sintomi neurologici primari riportati dai pazienti con sensibilità al glutine è la “nebbia del cervello” o semplicemente la sensazione di non poter pensare chiaramente e di avere difficoltà a ricordare le cose.

Sei così stanco che hai bisogno di un pisolino dopo il sonnellino

La tua alimentazione è uno dei maggiori fattori nei tuoi livelli di energia.

Sai già, ad esempio, che mangiare ti fa sentire sprecato mentre le proteine e le verdure ti fanno sbuffare tutto il giorno, ma anche questo potrebbe estendersi al glutine. Molte persone riportano i loro livelli di energia alle stelle dopo aver rinunciato al glutine.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere