ARTE E CULTURA

A Baiano si presenta Virus In Fabula di Zorama

April 10 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il rocker autore di Mina racconta il suo ultimo disco


Farà tappa a Baiano (Av), venerdì 12 aprile, la presentazione del nuovo album di Zorama, “Virus in fabula”: ovvero la quarta fatica discografica del cantaurocker partenopeo, noto anche per aver dato alla grandissima Mina il recente quanto sorprendente singolo “Il Tuo Arredamento”; estratto da “Maeba” (PDU - Sony Music) e che ha contribuito al raggiungimento del disco d’oro con certificazione FIMI.


“Virus in fabula”, su etichetta Blu Music International e, distribuito da Self, si presenta con una sconvolgente quanto inquietante mail stupefacente copertina artistica disegnata dal pittore e scultore Prisco De Vivo, ed ha visto la sua alba a ben sei anni di distanza dal precedente progetto discografico, "Involitudine”. L'album contiene ben 12 tracce a lunga durata, in perfetta controtendenza e con estremo coraggio; spaziando dal progressive alla psichedelia, incuneandosi attraverso una scrittura cantautorale complessa, impegnata, articolata e ben radicata nel tempo. Oltre ai due primi singoli apripista “Munch” e "E Quando Troverò L'iperuranio...", entrambi accompagnati da videoclip, figurano nella tracks list anche: “La fiera dei fieri”, “Lividi sui pensieri”, “Spari e altari”, “L’estensione”, “Io non muoio più (Tranne il venerdì)”, “Motel Desolazione”, “Campi di soia (Made in China)”, “Virus in fabula”, “La transumanza” e “Dal sottobosco delle inquietudini”.

L’impianto musicale si erge robusto e imponente sul più che consolidato power trio formato dai fidatissimi “Ert 15” che corrispondono ai nomi di Andrea Palazzo (chitarre), Davide Ferrante (batteria) e Corrado Calignano (basso); oltre agli innesti dei vari Ciro Genno - che con Zorama ha arrangiato l’intero disco suonando tastiere, synth e pianoforti - Saughelli (basso e cori nel brano “L’estensione” e solo basso in “Io non muoio più”), Carmine Tammaro (organo in “Campi di soia”) e Davide Matrisciano, il quale ha “dipinto” qua e là con i suoi synth ed effetti arditi e sperimentali, alcuni brani del progetto, seguendolo, curandolo e ottimizzandolo.
I missaggi sono stati effettuati da Claudio Bevilacqua, mentre il mastering porta la firma di Giovanni Versari, vincitore di un “Grammy Awards” per il suono di “Drones”, pluripremiato album dell famosissima band britannica dei Muse.
La presentazione di venerdì 12 presso il Proteatro a Baiano sarà una bella occasione per conoscere a fondo Virus in fabula ed il suo autore, il quale parlerà anche del suo incontro artistico con Mina e farà ascoltare qualcosa in versione naked unplugged . Interverranno Franco Scotto, Albino Albano, Davide Mstrisciano e Prisco De Vivo.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere