ARTE E CULTURA

A Firenze il Carnevale è all’insegna dei Diritti Umani

February 9 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Gioventù per i Diritti Umani Internazionale partecipa al “Carnevale Multiculturale”

Tolleranza, integrazione, no al razzismo, musica, danza, tradizione, costumi, colori e divertimento. Questi i temi che ormai da tre anni ispirano il “Carnevale di Pace”, la manifestazione multiculturale e multietnica organizzata dall’Associazione “Piazza San Donato” di Firenze che si è tenuta domenica 4 febbraio 2018.
La partecipazione dei fiorentini è stata calorosa e numerosa, la piazza del Centro San Donato era gremita di bambini e di adulti che hanno assistito alle esibizioni delle associazioni culturali di diverse nazionalità. Ma la manifestazione era iniziata nel primo pomeriggio con la coloratissima sfilata di tutti i gruppi folkloristici attraverso le strade interne della zona residenziale, per terminare nella piazza ovale del centro commerciale.
In un momento storico dove gli episodi di intolleranza legati al razzismo sono protagonisti nelle cronache dei giornali, queste manifestazioni che uniscono la multiculturalità all’intrattenimento veicolano un messaggio ben preciso: le comunità degli immigrati non solo esistono nelle nostre città, ma sono in grado di animarla come e persino più degli italiani stessi.
È bene notare che la pianificazione, l’organizzazione, il montaggio del palco e delle attrezzature, nonché la conduzione dell’evento, sono state portate avanti da volontari in larga parte “stranieri”! Le comunità degli immigrati vogliono mostrare il loro lato vero e migliore, quello delle tradizioni e della convivenza pacifica.
Le associazioni “etniche” che hanno partecipato hanno come scopo di trasmettere la lingua, la cultura e le tradizioni del paese di origine ai loro bambini che in larga parte sono nati e vissuti finora in Italia.
L’associazione Gioventù per i Diritti Umani Internazionale, ha aderito con entusiasmo al Carnevale Multiculturale esibendo sul palco i propri volontari che indossavano magliette ognuna delle quali riportava il numero e il titolo dei 30 diritti della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo delle Nazioni Unite. La missione dell’associazione è quello di promuovere la conoscenza dei 30 diritti tra i giovani, andando nelle scuole a tenere lezioni su questo soggetto e partecipando a eventi culturali dove è pertinente il soggetto dei Diritti Umani.
Gioventù per i Diritti Umani Internazionale si ispira al lavoro del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, che affermò: “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico”.
Ecco le associazioni che hanno animato la manifestazione:
• Casa do Brasil em Florença e Batucada Agogò
• Progetto Agata Smeralda
• Associazione Culturale Viva el Perù
• Associazione 0-0 Firenze onlus
• Fundanzers Italia e Colombia
• Associazione Jaleti Georgia
• Associazione Colombia Es
• Associazione Gioventù per i Diritti Umani Internazionale
• Afro Dance Firenze
• Asocolsi Colombia
• Purikuna danza dell''Ecuador
• Danza Folklorica Sin Fronteras Bolivia
• Jacksons Kidz Fundanza Italia e Russia



Licenza di distribuzione:
Giovanni Trambusti
consulente - Celebrity Centre della Città di Firenze, Chiesa di Scientology
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere