Utenti registrati: 36679 - Testi pubblicati: 226196
Comunicati-Stampa.net TV.Comunicati-Stampa.net
CAT: SALUTE e MEDICINA


Leggi tutte le news della categoria

Scheda autore comunicato stampa
   Informazioni sull'autore del testo:
Autore: Marina Indino
Azienda: Villaggio Amico Srl
Web: http://www.villaggioamico.it


Scheda completa di questo autore
Altri testi di questo autore
RSS di questo utente Feed RSS utente

Registrazione nuovi utenti

Richiedi l'accredito stampa gratuito, ti darà diritto all'invio di illimitati comunicati stampa e news, che vedrai pubblicati quì e sul network di siti affiliati a comunicati-stampa.net.

Accedi al modulo di registrazione
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo?
Leggi come procedere




Comunicato Stampa
Creative Commons - Attribuzione-Non commerciale 2.5
A Villaggio Amico e a Bollate metodi innovativi per la cura degli anziani

Pubblicato il 26/07/2012 | da Marina Indino


Il centro polifunzionale di Gerenzano e i miniappartamenti alle porte di Milano sono due esempi dell'eccellenza lombarda in questo campo

La Lombardia è tra le regioni italiane all’avanguardia per le mille opportunità che garantisce agli appartenenti alla cosiddetta terza età: ci sono diverse strutture d’eccellenza che utilizzano metodi innovativi per stimolare gli anziani a continuare a interessarsi del mondo che li circonda.

Tra gli esempi più virtuosi in questo senso figurano Villaggio Amico – il centro polifunzionale di Gerenzano, al confine tra le province di Varese e Milano, che per assistere gli ospiti della casa di riposo, del centro diurno integrato e del Centro Alzheimer utilizza terapie alternative quali la pet therapy, l’aromaterapia e l’ortoterapia oltre al metodo Gentlecare di Moyra Jones – e i miniappartamenti di via Turati 40, a Bollate, alle porte del capoluogo lombardo.

Qui ha preso il via un esperimento che sta facendo scuola in molti comuni italiani: i 48 miniappartamenti al primo piano, di proprietà del Comune, ospitano 27 anziani autosufficienti, ma in condizioni economiche difficili. Ognuno di loro paga un affitto simbolico di 50 euro mensili, il resto è a carico dell’amministrazione comunale.

E per gli inquilini sono previste ogni giorno attività diverse, coordinate dalle animatrici della cooperativa sociale Simone de Beauvoir. Si va dalle lezioni di ballo ai laboratori di cucina, passando per i corsi di informatica e la catalogazione dei testi donati dalla cittadinanza alla biblioteca.

Tutti segnali importanti per far sentire gli anziani ancora parte integrante e attiva della società. La stessa filosofia è adottata a Villaggio Amico, che ha volutamente aperto le porte a tutte le fasce di età, con l’asilo nido, il centro diurno per disabili, il centro di riabilitazione e il centro di formazione professionale.

«Solo così, facendoli interagire con altre persone, siamo sicuri di tutelare anche il benessere psicologico dei nostri ospiti oltre a quello fisico» spiega lo staff del Villaggio.


Link: casa di riposo Villaggio Amico

Autore della pubblicazione:
Marina Indino
Vicedirettore
Villaggio Amico Srl

(Fonte notizia: Villaggio Amico)
Vai alla versione stampabile di questa news - Versione in PDF Crea PDF di questa news
Info su chi ha pubblicato questo testo
Leggi altri testi dello stesso autore
Leggi altre news che trattano lo stesso argomento (SALUTE e MEDICINA)
» Clicca per leggere le ultime notizie pubblicate

ID: 175670

Clicca qui


RSS Comunicati-Stampa.net, clicca per accedere alla pagina   Copyright © PuntoWeb.Net S.a.s.              Privacy | Regole servizio | Chi siamo | Pubblicità | Per la Stampa | Partners
 
PuntoWeb.Net Sas