TURISMO

Abu Dhabi lancia il primo programma di certificazione in materia di igiene e sicurezza per il settore turistico

May 21 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Dipartimento Cultura e Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) ha presentato il primo programma di certificazione in materia di igiene e sicurezza, insieme ad un secondo piano per uniformare e implementare i livelli igienico-sanitari in tutte le imprese e organizzazioni del settore turistico.

Mentre gli hotel, i centri commerciali e le diverse attrazioni di Abu Dhabi si preparano gradatamente ad accogliere gli ospiti all’interno delle loro strutture, DCT Abu Dhabi provvede a salvaguardare la salute e il benessere dei consumatori con l’impiego di attestazioni che garantiscano la conformità degli standard di igiene nelle destinazioni e delle imprese turistiche dell'emirato.

"La nostra priorità è fare in modo che i residenti e visitatori si sentano sicuri e a proprio agio ad Abu Dhabi", ha affermato SE Ali Hassan Al Shaiba, Executive Director of Tourism and Marketing DCT Abu Dhabi, "e dato che la pulizia e l'igiene, oggi più che mai, sono considerati fattori di vitale importanza, crediamo che diventi indispensabile, per tutte le istituzioni e le imprese, incrementare e mantenere elevati gli standard igienico-sanitari. In qualità di leader nel turismo, il nostro ruolo è quello di facilitare il lavoro agli operatori del settore e stabilire misure adeguate alle esigenze dei nostri consumatori. Attraverso questo programma, messo a punto dall'ente del turismo, auspichiamo di aumentare la fiducia dei consumatori nella considerazione di Abu Dhabi come destinazione turistica. Un team dedicato ha lavorato a stretto contatto con diversi stakeholder per garantire l’inclusione nel programma di tutte le misure utili a garantire e preservare la salute e la sicurezza, dunque incoraggiamo tutti gli hotel e i partner turistici a munirsi delle apposite certificazioni”.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere