MUSICA

Ad arta terme una settimana di grande musica

August 2 2015
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il comune di Arta Terme ospita Luisa Sello, l'orchestra La Sinfonietta, il quartetto Marvee, Enrico Nadai, Loredana Zanchetta e Simona Colonna

Seconda edizione per LA GRANDE MUSICA nell’ambito del progetto ‘Il Soggiorno dei poeti e degli artisti’ ideato e organizzato dal’assessore alla cultura Guido Della Schiava del Comune di Arta Terme (luogo prediletto da Giosuè Carducci) e finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia.
Dal 7 al 13 agosto si svolgerà una settimana dedicata interamente alla Grande Musica, firmata e coordinata dalla flautista Luisa Sello. I musicisti che hanno aderito immediatamente al ‘call for music’ della musicista, si troveranno durante il soggiorno per dar vita a concerti, incontri, prove aperte e laboratori per giovanissimi, eventi denominati
‘La Grande Musica’, anche grazie al contributo di Eurotech.
Luisa Sello, flauto e voce degli artisti, introdurra’ le serate con parti guidate, affinché il linguaggio musicale si intrecci con quello della parola. I diversi appuntamenti vedranno protagonisti, oltre alla stessa Sello in qualità di solista, il quartetto Maravee e l’orchestra La Sinfonietta, nonché il soprano Loredana Zanchetta, e, ospiti d’onore, le voci di Enrico Nadai (giovane cantante pop che ha partecipato a ‘Io canto’ e ‘Xfactor’) e Simona Colonna, conosciuta per i suoi ‘single’ di voce e violoncello, presente già in regione al Folkest 2014.
Un gruppo di generi diversi, quindi, che va dalla classica al genere d'autore, intrecciando esperienza e settori diversi, ma accomunato dal linguaggio universale della Musica. Di grande attesa anche i programmi dei concerti, tutti nel Palazzo Savoia, splendida sala acusticamente adeguata, al centro di Arta.
L'apertura di Domenica 9 agosto, alle ore 21.00, è affidata a Luisa Sello, alla voce del soprano Zanchetta e al quartetto d'archi Maravee, che proporranno brani classici di J.S. Bach, Antonio Vivaldi, e il friulano Carlo Corazza. Il titolo del concerto 'Classico e oltre' introduce la partecipazione straordinaria della voce di Simona Colonna, che, oltre a suoi brani, si unirà al gruppo per proporre brani d'autore e di origine popolare, accompagnata sempre dal suo inseparabile violoncello.
Lunedì 10 agosto (ore 11/13 e ore 17/19) alla Sala Talotti, sempre nel centro di Arta, verrà proposto il Cantiere della musica, prove aperte al pubblico, per scoprire i retroscena di un programma concertistico e vivere ad vicino la preparazione del concerto.
Martedì 11 agosto, alle 17.00, sempre in Sala Savoia, lo spettacolo sarà a misura di bambino. Verrà infatti proposto un
Incontro didattico-laboratorio dal titolo ‘Bubito, il granchio della Camargue’ tratto da ‘Le storie racc…cantate’di Simona Colonna. La storia musicale e il laboratorio che seguirà è dedicato a tutti i bambini dai 3 ai 9 anni, ma possono partecipare anche genitori e nonni, alla ricerca di un momento ludico di musica e vocalità.
Mercoledì 12 agosto, nel concerto che chiuderà questo mini festival, alle 21.00 in Sala Savoia, verrà presentato il lavoro confezionato durante i giorni di laboratorio, che prevede l'esecuzione di alcuni concerti di Vivaldi, della splendida aria di Gluck tratta dall'opera Orfeo ed Euridice, della prima esecuzione italiana del brano 'Maravee' di Carlo Corazza e del 'Concertino Mystico' di Gerhard Habl, autori contemporanei di recente eseguiti in prima assoluta a Vienna e Bratislava dallo stesso gruppo. Il concerto, intitolato 'Il canto della nostalgia', comprende anche una parte più articolata, con letture di diari scritti nel 1915 e letti da Bruna Braidotti, e canti della tradizione popolare rivisitati, affinchè l'espressione artistica possa trasformare la sofferenza in speranza. L'evento si inserisce nel più ampio progetto ‘Musica, soldato di pace’, proposto nell’ambito del bando regionale La Grande Guerra 2015-2016.
Protagonisti della serata saranno, l’ Orchestra d’archi ‘La Sinfonietta’, che ha esordito proprio ad Arta nel 2013, e da allora ha ottenuto successo e numerose ‘standing ovation’ a Roma, Vienna e all’Expo di Milano, l’attrice Bruna Braidotti, e il flauto di Luisa Sello, anima del gruppo e ideatrice dell’evento stesso.
L’eccezionale presenza del giovane cantante pop Enrico Nadai e della voce di Simona Colonna, confermano il desiderio di ricerca di nuovi canoni per avvicinare un pubblico più vasto, che la flautista opera da alcuni anni a favore delle giovani generazioni. Già il concerto-evento di Roma, alla Cancelleria Pontificia, ha messo in luce tale indagine di stili e il suo risultato positivo, e la bellissima voce di Enrico (uno degli idoli delle giovani fans di Xfactor) si è affiancata meravigliosamente al progetto. Ora il giovane cantante si unisce nuovamente alla Sinfonietta per proporre, assieme al flauto di Luisa Sello e alla creatività di Simona Colonna, una vocalità inusuale, costruita sul suono classico degli strumenti acustici e le tecnologie moderne delle canzoni d’autore.
Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere