HI-TECH

AirBlow e IQUII: il progetto di gamification per AW LAB e NIke

February 5 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Parte AirBlow: il progetto di gamification studiato da IQUII per AW LAB e dedicato a Nike e agli Sneakers lovers đź‘ź

Per il 30° anniversario delle sneaker Air Max 90, AW LAB introduce, nel programma Loyalty, la caccia al tesoro a realtà aumentata interamente dedicata al brand Nike.

ROMA - Oggi il futuro del retailer si gioca su un’esperienza di acquisto coinvolgente a livello emotivo, che rende i clienti protagonisti, attraverso dinamiche dove tutti i touchpoint si integrano, senza troppa distinzione, tra mondo fisico e digitale.
Il futuro è omnichannel e tra i primi ad accettare la sfida di evolversi è AW LAB, Global Brand Retail parte del Gruppo Bata, che lo scorso ottobre si è affidata a IQUII, Digital Consulting Company, per lanciare sul mercato AW LAB Club, la platform mobile che coinvolge e fidelizza i clienti attraverso meccaniche di gamification miste tra fisico e digitale.

Dopo il lancio della Sneaker Hunt, la caccia al tesoro a realtà aumentata in stile Pokémon Go, AW LAB prosegue con IQUII il percorso di trasformazione digitale e di evoluzione del modello di Engagement e Loyalty, assegnando all’agenzia la creatività il modello di coinvolgimento fisico-digitale dell’utente e la meccanica gioco, fino all’integrazione all’interno della mobile app una nuova iniziativa in AR, interamente dedicata al brand Nike.
Si tratta di Air Blow, una nuova logica di gamification che nasce per valorizzare la relazione tra il partner Nike e gli appassionati delle sneaker esaltando i valori cardine dell’azienda: movimento, greatness, energia.

Air Blow, esperienza immersiva ed inedita, è un modo tutto nuovo per i clienti di celebrare il 30° anniversario delle Air Max 90. Un gioco che trasforma l’augmented reality in airmented reality attraverso meccaniche di gioco che richiedono l’utilizzo di mente e corpo. Ogni utente, per catturare gli oggetti sparsi per la città, oltre ad una buona dose di conoscenza del mondo Air Max, dovrà soffiare sul dispositivo, acquisire la sufficiente aria e camminare per la città per vincere un inedito modello di sneaker.

La dichiarazione di Domenico Romano, AW LAB Head of Marketing:

“Ingaggiare i nostri consumatori attraverso il gioco in un’ibridazione costante tra spazio fisico e virtuale per rispondere prontamente alle loro esigenze. Questo l'obiettivo di AIR BLOW. Lo story telling in AW LAB lascia sempre più spazio allo story doing e la storia è quella che scrivono i nostri clienti, scegliendo di far parte della nostra community giocando, visitando i nostri store, partecipando ai nostri eventi, ma soprattutto divertendosi con AW LAB".

La dichiarazione di Fabio Lalli, CEO di IQUII:

“Lavorare con AW LAB è per noi motivo di stimolo continuo: la visione di AW LAB, in linea con la nostra su tematiche di engagement e loyalty, si sta sviluppando in un percorso virtuoso di progetti non solo tecnologicamente strutturati, ma con un livello creativo e strategico di forte impatto. Questa partnership ci sta permettendo di mostrare come IQUII, cresciuta in questi anni, può supportare i clienti ed il mercato con competenze trasversali, in progetti in cui creatività, tecnologia e strategia vivono insieme e sono fortemente orchestrati per un risultato eccellente. Questo progetto ne è l’evidenza: siamo fortemente soddisfatti del lavoro svolto fino ad oggi e dei risultati già raggiunti, e ci auguriamo che questo ed altri progetti possano continuare a far crescere la fiducia fin qui costruita. L’integrazione di Air Blow è solo una delle nuove funzionalità e meccaniche pensate per l’ecosistema AW Lab Club, un tassello parte di una strategia più ampia che mira a generare vantaggi per il brand e per tutto l’ecosistema di partner”.

Se hai problemi ad utilizzare l'app AW LAB Club, contattaci a info@iquii.com






© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere