GASTRONOMIA

Allegrini al Divino Tuscany con Poggio al Tesoro e San Polo

May 15 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Firenze 17-20 Maggio

Allegrini, Azienda della Valpolicella Classica, una delle realtà vinicole italiane più premiate e riconosciute nel mondo, parteciperà al Divino Tuscany, il wine dream degli amanti dei grandi vini toscani. Poggio al Tesoro e San Polo, aziende toscane di Allegrini, saranno tra le protagoniste della manifestazione, ideata e organizzata da James Suckling, una delle voci più autorevoli dell’enologia mondiale, ex firma americana di Wine Spectator.

L’esclusiva kermesse, che si svolgerà a Firenze dal 17 al 20 maggio, vedrà coinvolti oltre 500 partecipanti provenienti da 18 paesi diversi con degustazioni delle etichette più rappresentative delle aziende partecipanti.
Al Divino Tuscany parteciperanno, infatti, i nomi più blasonati della grande enologia toscana e i loro vini icone che saranno protagonisti di grand tasting con vecchie e nuove annate, di seminari e degustazioni guidate ma anche di concerti, cene di gala e cocktail in location esclusive e in palazzi raramente accessibili.
Allegrini porterà in degustazione per interpretazione del gusto, legame al territorio e qualità, i vini di punta delle tenute di Poggio al Tesoro di Bolgheri e di San Polo a Montalcino.
Gli ospiti di “Divino Tuscany” potranno dunque degustare Solosole 2011, Sondraia 2008 e 2004, Dedicato a Walter 2008 di Poggio al Tesoro, l’Azienda bolgherese che quest’anno festeggia i primi dieci anni di vita, Rosso di Montalcino 2009, Brunello di Montalcino 2007 e 2004, Brunello di Montalcino Riserva 2006.
Marilisa Allegrini dichiara: “E’ un onore prendere parte alla II edizione di questa importante manifestazione, una vera celebrazione dell’eccellenza vitivinicola toscana. Sarà un piacere condividere con gli ospiti dell’evento i vini di eccellenza di una delle regione vitivinicole più sensazionali al mondo in cui la mia famiglia ha fortemente creduto e investito nell’ultimo decennio”.

Allegrini
La famiglia Allegrini è protagonista della storia di Fumane e della Valpolicella fin dal XVI secolo. Con circa 100 ettari di vigneti sulle colline dell’area Classica, nei comuni di Fumane, Sant'Ambrogio e San Pietro In Cariano, tramanda la cultura della vite e del vino. Il capostipite della nuova generazione è Giovanni Allegrini che iniziò la sua attività giovanissimo. Perfezionò l’arte della vinificazione agendo con rigore nella selezione delle uve e introducendo alcune importanti innovazioni dal punto di vista viticolo, come gli impianti a guyot e l’infittimento della densità dei ceppi in vigneto. Dopo la sua scomparsa, nel 1983, l’eredità aziendale è passata nelle mani dei figli Walter (purtroppo scomparso nel 2003), Marilisa e Franco, che, in poco tempo hanno saputo portare l’azienda, che produce circa 900.000 bottiglie all’anno, ai massimi vertici internazionali. Oggi Allegrini è uno dei produttori più blasonati della Valpolicella Classica, ed è considerata una delle realtà vinicole italiane più premiate e riconosciute nel mondo.
Negli ultimi dieci anni la curiosità e lo spirito imprenditoriale hanno portato Allegrini al di fuori dei confini della Valpolicella, in Toscana. Nel 2001, a Bolgheri, è nato così Poggio al Tesoro: 50 ettari di vigneto, vicinissimi al mare, oggetto di una viticoltura curata e meticolosa. Nel 2007, Marilisa Allegrini ha, inoltre, acquisito la proprietà di San Polo, in una delle zone considerate tra le perle dell’enologia italiana: Montalcino, dove si produce il monumentale Brunello. Anche in Toscana gli Allegrini intendono coniugare tradizione ed innovazione, così da esaltare, attraverso prodotti unici, l’eccellenza del Made in Italy.


Per maggiori informazioni:
Allegrini
Ufficio Marketing e Comunicazione
Via Giare 9
37022 Fumane (VR)
tel +39 0456832011
www.allegrini.it
info@allegrini.it


Ufficio stampa
Meridian Communications
Via Cuneo, 3
20149 Milano
tel +39 02 48519553
meridiancommunications.it
chiara.viti@meridiancommunications.it
laura.adami@meridiancommunications.it
silvia.ceriotti@meridiancommunications.it

Licenza di distribuzione:
Silvia Ceriotti
Responsabile pubblicazioni - Meridian Communications
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere