VARIE

Annullamento multe autovelox per errata taratura strumento di rilevazione

January 26 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Giudice di Pace di Sala Consilina ha recentemente annullato un verbale di contestazione richiamando una recente sentenza della Corte Costituzionale

Così si è espresso il Giudice di Pace di Sala Consilina che ha annullato un verbale di contestazione, richiamando la recente sentenza della Corte Costituzionale n. 113/15 che ha stabilito l’obbligo di taratura periodica per gli autovelox, dichiarando altresì l’illegittimità dell’art. 45, comma 6, C.d.S. nella parte in cui non prevede l’obbligo di verifiche periodiche delle apparecchiature impiegate nell’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità.

Una interessante e recentissima sentenza del giudice di pace di Pavia ha dichiarato illegittima la multa per autovelox, in quanto lesiva della privacy.
Ciò avviene quando l’apparecchio di rilevamento elettronico della velocità è stato affidato in convenzione ad un’azienda privata e quest’ultima, oltre a scattare la foto, abbia anche il compito di individuare il proprietario del veicolo trasgressore e notificare l’atto con la sanzione amministrativa.
Questo perché si tratta di dati che sono accessibili solo alle amministrazioni e non ad aziende private.

Fonte articolo: http://www.avvocatipolenzanibrizzi.it/annullamento-multe-autovelox/
https://www.laleggepertutti.it/29353_autovelox-e-apparecchiature-di-rilievo-della-velocita-quando-la-multa-e-legittima-e-va-pagata



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Leonardo Breccolenti
Social Media manager - Studio Legale Polenzani-Brizzi
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere