TURISMO

Arriva la stagione estiva 2020, Pila in Valle d’Aosta è sempre una certezza per le vacanze in montagna, anche nel rifugio

May 29 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Cancellazione gratuita e rimborso degli anticipi in caso di limitazioni da Covid 19, distanziamento e sanificazione in hotel e ristoranti della località. Anche il rifugio è pronto per accogliere in sicurezza gli appassionati della montagna

A Pila le risposte arrivano dall’intera località che è già a buon punto dei preparativi per proporre vacanze in sicurezza per l’estate 2020. L’ambiente montano offre per sua natura grandi spazi e la possibilità di praticare sport, trekking, mountain bike, passeggiate o semplicemente rilassarsi in solitudine o in compagnia, senza alcun rischio di sovraffollamento: a Pila, famosa per la skyline instagrammabile sulle vette alpine più alte d’Europa tutto questo è possibile.

Quest’anno le vacanze avranno un po' il sapore dello “staccare” dal difficile periodo appena trascorso e per farlo abbiamo bisogno di certezze.

Ed ecco la prima: le strutture di ospitalità a Pila rimborseranno interamente gli anticipi versati all’atto della prenotazione, in caso di sopravvenienza di limitazioni per C19. Non solo per gli eventuali provvedimenti governativi, ma anche per situazioni personali documentate. Un messaggio importante per le persone che così possono iniziare a fare programmi da subito, senza tema di penalizzazione economica.

Alberghi, ristoranti, bar e baite hanno già in cantiere gli adeguamenti necessari e piacevoli proposte per la nuova stagione: cestini picnic, takeaway di pura gastronomia valdostana, dehor e tavoli all’vaperto, alloggi indipendenti con aree giardino riservate, anche il rifugio Arbolle accoglierà gli escursionisti in sicurezza.
In allegato le informazioni specifiche sulle strutture di ospitalità.

www.pila.it
info.pilaturismo.it



Licenza di distribuzione:
Alessandra Martino
titolare - QuattordiciA Comunicazione
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere