ECONOMIA e FINANZA

Autunno in arrivo? C’è ancora tempo per richiedere il Bonus Zanzariere 2019

September 12 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Bonus ristrutturazioni: così come per i nuovi infissi in legno, l’agevolazione può essere richiesta anche per le zanzariere con determinati requisiti.

Evitare l’invasione degli insetti, specialmente mosche e zanzare, all’interno della propria abitazione o in ufficio, è un problema che non riguarda esclusivamente il periodo estivo. C’è solo un modo per scongiurare questo pericolo: installare una zanzariera a misura di infisso scegliendo la qualità e la resistenza dei materiali come quelli dei prodotti di Modesti Srl, che alla produzione di porte, portoni blindati e infissi in legno aggiunge anche quella di accessori come, appunto, le zanzariere.

Decidere di cambiarle dopo alcuni anni è sempre una scelta giusta, anche quando l’estate giunge al termine, e soprattutto vantaggiosa dal punto di vista fiscale. Fino al 31 dicembre 2019 è infatti possibile usufruire del Bonus Zanzariere 2019, una misura prevista dalla Legge di Bilancio 2019 e rientrante nel pacchetto bonus casa finalizzato ad incrementare l’efficientamento energetico di case e impianti produttivi.

Si tratta di un’agevolazione fiscale consistente in una detrazione del 50% delle spese sostenute entro il 31 dicembre di quest’anno per l’acquisto e l’installazione di zanzariere, suddivisa in 10 quote annuali di pari importo. Ma esiste anche un altro modo per beneficiare dell’agevolazione: in base alle nuove disposizioni introdotte dal Decreto Crescita, dal 1° luglio 2019 è possibile ottenere direttamente in fattura uno sconto del 50% sul prezzo di vendita.

Per poterne beneficiare, tuttavia, è fondamentale che il prodotto osserva due requisiti obbligatori. In primis, la marchiatura CE, ovvero la sua conformità agli standard comunitari di salute e sicurezza; il secondo è avere un valore Gtot inferiore a 0,35, ossia un valore certificato che misura la capacità di schermatura solare di una zanzariera. L’agevolazione, inoltre, è fruibile se la zanzariera è applicata a protezione della vetrata, oppure all’esterno della finestra, al suo interno, o integrato in esso, e se mobile, e che la stessa è vincolata all’invio della documentazione all’ENEA entro 90 giorni dal completamento dei lavori.

Alla stregua del bonus ristrutturazioni richiesto per la sostituzione o installazione di infissi e serramenti in generale, anche il Bonus zanzariere può essere richiesto da chiunque effettui opere di efficientamento energetico per abitazioni (proprietario o nudo proprietario, affittuario, comodatario ecc) e per locali commerciali e imprese (in tal caso la detrazione sarà sull’Ires).



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessandro Farucci
Responsabile pubblicazioni - Deslab.it sas
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere