ECONOMIA e FINANZA

Bando Fabbrica Intelligente e Agrifood per il sud Italia

January 8 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Agevolazione a sostegno di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nei settori Fabbrica Intelligente e Agrifood. L’accordo per l’innovazione, a differenza del precedente “Bando “Fabbrica Intelligente, Agrifood e Scienze della Vita” (https://www.gruppodelbarba.com/nazionale/bando-fabbrica-intelligente-agrifood-e-scienze-della-vita-accordi-per-linnovazione-con-procedura-negoziale/) – Accordi per l’innovazione con procedura negoziale“, prevede una procedura a sportello.

Beneficiari del bando
La misura si rivolge ai centri di ricerca e a tutte le imprese, di qualsiasi dimensione, che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane e di servizi all’industria, con sede operativa in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Le attività ammesse al bando
Interventi di rilevante impatto tecnologico in grado di incidere sulla capacità competitiva delle imprese. I progetti devono prevedere attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzate alla realizzazione o al notevole miglioramento di nuovi prodotti, processi e servizi.
I progetti devono prevedere lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali nell’ambito dei settori applicativi Fabbrica Intelligente e Agrifood, coerenti con la “Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente“.

Tipologia di spese
Sono ammesse tutte le spese relative a personale dipendente, ricercatori ed altro personale ausiliario, strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione, servizi di consulenza, costi per prestazioni di terzi e costi per l’acquisizione di risultati di ricerca, brevetti, know-how e diritti di licenza, spese generali e materiali utilizzati per lo svolgimento del progetto. Gli investimenti devono partire da un minimo di 800.000,00€, fino ad un massimo di 5.000.000,00€, ed essere successivi alla data di presentazione della domanda.

Cosa prevede l’agevolazione?
L’agevolazione consiste in una combinazione tra:
Finanziamento a tasso agevolato pari al 20%, non assistito da forme di garanzia e con durata compresa tra 1 e 8 anni.
Contributo a fondo perduto determinati in base alla tipologia di impresa:

- Piccola Impresa:
60% - Ricerca Industriale
35% - Sviluppo Sperimentale

- Media Impresa:
50% - Ricerca Industriale
25% - Sviluppo Sperimentale

- Grande Impresa:
40% - Ricerca Industriale
15% - Sviluppo Sperimetale

Scadenze
Lo sportello per la presentazione della domanda aprirà il 22 Gennaio 2019 e rimarrà aperto fino ad esaurimento fondi.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cesira Guida
Marketing & Comunicazione - Gruppo Del Barba Consulting
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere