SOCIETA

Barboncino e Scottish Fold il cane e il gatto del 2021

January 27 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Una ricerca di Wamiz indica quali saranno le razze canine e feline preferite nel nuovo anno. Con una caratteristica comune, la spiccata socialità...

Barboncino, Golden Retriver e Pastore tedesco tra i cani, Scottish Fold, Gatto del Bengala e British Shorthair tra i gatti. Saranno queste le razze preferite nel nostro Paese nel 2021 secondo Wamiz.it, il sito italiano che fa parte di Wamiz, il webmedia numero uno in Europa sugli animali da compagnia, con un traffico complessivo di 36 milioni di visite al mese.

Taglie, razze e colori a parte, tutti i “saranno famosi ” del 2021 sono accomunati da una caratteristica, la spiccata socialità. Il Covid-19 ha messo in evidenza quanto è bello condividere la quotidianità con un amico a quattro zampe? Sicuramente, e – in più – quanto è importante che l'amico in questione sia di buon carattere, festoso ed equilibrato.

La previsione per il 2021 viene dall'incrocio tra i dati delle razze canine e feline più cercate nel 2020 su www.wamiz.it e su Google in Italia, utilizzate per individuare le tendenze per l’anno appena iniziato. Insomma, il presupposto di base è semplice: chi cerca, legge e approfondisce è animato da qualcosa in più della semplice curiosità. Nel caso degli amici pelosi, la prospettiva è quella dell'acquisto o dell'adozione, una soluzione quest'ultima sempre raccomandata da Wamiz.

Il Barboncino primo dei "most loved" di sempre
È intelligente, vivace, adattabile e amorevole. E in più è anallergico e non perde il pelo. Ecco spiegato, in estrema sintesi, il successo del barboncino su Wamiz: una razza presente in quattro varianti in base alla taglia, dal piccolissimo 'toy' al 'gigante' e che su Google ha totalizzato oltre 90.500 ricerche mirate nell'anno passato.
Seguono nella classifica delle razze canine più cercate su Wamiz due grandi classici: il super giocherellone Golden Retriever, al quinto posto secondo l'Ente Nazionale Cinofilia Italiana tra i cani di razza più comuni nel nostro Paese, e il Pastore Tedesco, la cui estrema intelligenza lo rende un eccezionale cane da compagnia, lavoro, servizio e protezione, che su Google registra più di 90.000 ricerche come parola chiave.

Scottish Fold, tenerezza coi baffi
Su www.wamiz.it ci sono schede su tutte le principali razze di cani e gatti, In questa specie di enciclopedia, la voce più cercata, senza distinzioni tra felini e non, è quella relativa allo Scottish Fold, gatto di origine scozzese inconfondibile per le orecchie ripiegate in avanti a causa di una mutazione genetica spontanea. Il risultato? Un musetto tondo tondo, che ispira la tenerezza del più morbido dei peluche. Aspetto fisico a parte, lo Scottish Fold ama la compagnia ma è comunque indipendente e, in più, tende a miagolare poco.
Sono il Gatto del Bengala e il British Shorthair le razze feline rispettivamente al secondo e terzo posto nelle ricerche. Il primo ha un manto simile a quello del leopardo, ma sotto tanta maestosità nasconde un'indole estremamente giocherellona. Il secondo, da non confondere con il Certosino per il comune colore grigio e il pelo fitto e morbido, è il re delle coccole e della vita in famiglia.

Razze a parte, insieme! E nel rapporto di 1:1
L’obiettivo di Wamiz è trovare una casa a tutti i pelosi in cerca di amore, perché in fondo, nonostante le infinite differenze, non c’è razza, pelo o colore che tenga. E poi, chi l’ha detto che nei canili, nei gattili e nei rifugi non si possano trovare amici a quattro zampe di razza? Attenzione, però: un'adozione è per sempre.
Nel nostro Paese, secondo il report Assalco -Zoomark 2020, nel 2019 erano presenti 60,27 milioni di animali d’affezione. Il rapporto tra gli animali da compagnia e la popolazione residente in Italia, quindi, è di 1:1 (secondo l’Istat 60,32 milioni di individui).

---
CHI È WAMIZ
Wamiz è il webmedia numero uno in Europa sugli animali di compagnia. È presente in Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito e Polonia, con siti nazionali, e complessivamente totalizza 36 milioni di visite ogni mese.
Da dove viene il nome Wamiz? Semplice: WA = waf (il «bau» dei cani francesi), AMI = amico, MI = miao. Et voilà Wamiz!
Wamiz ha preso il via nel 2009 grazie all'iniziativa di due amici d'infanzia, che oltre all'amore per gli animali condividono lo stesso nome: Adrien Ducousset e Adrien Magdelaine. Il progetto è nato con lo scopo di dar vita al portale di riferimento del mondo pet (con tutti i consigli per la scelta, la cura e l'educazione del proprio animale), un mondo raccontato però all'insegna dell'ottimismo, della speranza e del coinvolgimento.
Tra gli obiettivi di Wamiz, “Pets at work”, ovvero gli animali da compagnia sul posto di lavoro insieme ai loro amici umani.





Licenza di distribuzione:
Paola Maria Teres Barni
socio - Ink studio giornalistico associato
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere