SOCIETA

Bisogni Educativi Speciali, il Chiominto di Cori sperimenta il GLH online

November 8 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

L’Istituto Comprensivo locale ha effettuato il primo Gruppo di Lavoro sull’Handicap della provincia di Latina, collegato in video-conferenza con il Centro Regionale Sant’Alessio-Margherita di Savoia di Roma.

Lunedì pomeriggio l’Istituto Comprensivo “Cesare Chiominto” ha effettuato un GLH di Istituto in video-conferenza. Nell’ufficio di Presidenza della scuola primaria “Virgilio Laurienti” di Cori, le delegazioni di docenti e familiari si sono collegate telematicamente col personale specializzato del Centro Regionale Sant’Alessio - Margherita di Savoia di Roma. Si è trattato del primo Gruppo di Lavoro sull’Handicap a distanza della provincia di Latina e tra i pochi nel Lazio.
La Legge 104/1992, istitutiva del GLH ai fini di una migliore integrazione scolastica e sociale degli studenti con disabilità, ne prevede due tipi. Il GLH Operativo riguarda il singolo ragazzo con bisogni educativi speciali ed è formato da insegnanti di classe e di sostegno, operatori ASL e/o dell’ente referente che seguono l’allievo, i suoi genitori. Si riunisce almeno 3 volte l’anno, occupandosi in particolare del Profilo Dinamico Funzionale e del Piano Educativo Individualizzato.
Il GLH di Istituto ha una funzione e composizione più generale. Vi partecipano i rappresentanti del corpo docente, degli Enti Locali, delle ASL e dei genitori di tutti gli alunni. Viene riunito in media 2 volte l’anno e presiede alla programmazione complessiva in materia, collaborando alla realizzazione delle iniziative educative ed assistenziali previste a livello individuale, coordinandole nell’ambito delle risorse umane e materiali disponibili.
Ha espresso soddisfazione il prof. Enzo Mercuri, Dirigente scolastico del “Chiominto”, una struttura sempre al passo coi tempi – “La sperimentazione è andata a buon fine – commenta il responsabile dell’iniziativa – contiamo di ripeterla, auspicando che diventi una pratica diffusa: le moderne tecnologie della comunicazione consentono infatti di abbattere le barriere logistiche che spesso ostacolano o impediscono il corretto svolgimento dei GLH.”

Licenza di distribuzione:
Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR - Castaldi Marco
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere