AZIENDALI

“Black Friday 2020: Internet sarà sotto pressione ma reagirà bene”

November 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Lo afferma Tom Homer, responsabile europeo di GTT, una delle poche aziende al mondo che gestiscono il backbone di Internet

26 novembre 2020 – L’ultimo venerdì di novembre sarà Black Friday in tutto il mondo o
quasi. Dal suo osservatorio privilegiato in GTT, uno dei pochissimi operatori al mondo che
possiede e gestisce una rete internet globale Tier1, Tom Homer prevede un’enorme
impennata del traffico internet ma è anche sicuro che la rete lo reggera molto bene.
“I retailer sono a metà di quello che è conosciuto come il 'trimestre d'oro' per le vendite, il
periodo che va da ottobre a dicembre” dice Homer. “Solo che l'anno che stiamo vivendo è
diverso da qualsiasi altro: in vista dell'attesissimo Black Friday molti acquirenti, con in mente
i regali di Natale e Capodanno, sono già pronti per garantirsi le migliori offerte online e
questo probabilmente si ripercuoterà su Internet causando alcuni dei giorni più impegnativi
dell'anno per la rete.”

“Stiamo vedendo che i volumi di traffico in Internet sono già superiori di oltre il 50% rispetto
a questo stesso periodo dello scorso anno. Il traffico su Internet di solito cresce del 20-30%
anno su anno, quindi il 2020 fa già la differenza. Ma grazie al lavoro dei grandi operatori
come GTT che gestiscono il backbone di Internet, e ai nostri colleghi pronti a risolvere
eventuali problemi di capacità di rete come quelli che erano inizialmente emersi a marzo, Internet ora può agevolmente far fronte
senza problemi agli aumenti di acquisti online previsti quest'anno. Ciò significa una navigazione web più rapida
per gli acquirenti online quando accedono ai siti di e-commerce poiché vi è meno probabilità di congestione del traffico
sulla rete Internet pubblica.”

“Oltre a ciò, la lezione ricevuta la scorsa primavera dall'impennata del traffico internet nelle prime settimane di lockdown
ha indotto un certo numero di aziende con presenza online a ripensare e aggiornare la propria infrastruttura IT, optando
per nuove tecnologie come SD-WAN per rendere le loro reti più semplici, più dirette e più affidabili.
In GTT stiamo collaborando con retailer come KOOKAÏ, noto marchio di moda femminile, per implementare servizi gestiti
di SD-WAN e di connettività a supporto della loro strategia di business digitale, per migliorare la customer experience
sul punto vendita e online. Per i retailer che vogliono offrire ai propri clienti una customer experience di prim'ordine è essenziale
affidarsi a un partner capace di far loro comprendere i potenziali vantaggi delle reti definite dal software.”


# # #

Tom Homer, SVP Europa di GTT
Tom Homer è Senior Vice President per l’Europa di GTT Communications e ha oltre 25 anni di esperienza come dirigente nel settore delle telecomunicazioni.
Tom Homer partecipa regolarmente in veste di relatore a eventi di settore, intervenendo su argomenti quali cloud, trasformazione digitale e reti software-define

A proposito di GTT
GTT Communications è un operatore di rete globale che fornisce alle aziende internazionali una gamma completa di servizi di cloud networking.
GTT connette le persone all’interno delle organizzazioni, in tutto il mondo, e a qualunque applicazione presente nel cloud.
I nostri clienti possono contare su una service experience ottimale, fondata sui nostri valori ardine di semplicità, velocità e agilità.
GTT possiede e gestisce una rete internet globale Tier1, e fornisce un ventaglio completo di servizi di cloud networking.
Per maggiori informazioni su GTT (NYSE: GTT), visitare www.gtt.net.








Licenza di distribuzione:
Marco Pignagnoli
Responsabile pubblicazioni - AID srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere