VARIE

Bollino blu caldaie Roma, l'allarme del Cna

September 13 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Sospeso il rilascio del bollino blu per le caldaie a Roma. Il Cna lancia l'allarme per la sicurezza degli impianti.

Chi vive nella Capitale, sa bene che il rilascio fisico del bollino blu per le caldaie a Roma è sospeso, così come sono interrotti i controlli a campione sugli impianti. Tale situazione, che si protrae già da qualche anno, ha fatto scattare l'allarme da parte del Cna, preoccupato della negligenza degli utenti poiché momentaneamente non più soggetti a controlli e multe.

Cosa sta succedendo a Roma

Fino al 2015, la società ispettrice incaricata dal Comune per la raccolta e gestione delle pratiche relative alla regolarità degli impianti di riscaldamento è stata la ATI Con.Te. Terminato il mandato, però, l'amministrazione comunale competente avrebbe dovuto istituire una gara d'appalto pubblica per decretare una nuova nomina: ciò, al momento, non è stato ancora attuato.

Tale condizione comporta una vacanza notevole, poiché i responsabili d'impianto non possono più acquistare il bollino blu per le caldaie a Roma, così come non possono inviare il modulo G o F a nessun indirizzo istituzionale valido. Ciò può generare non poco caos e in una condizione di lassismo generale, anche gli utenti sarebbero molto più propensi a non seguire le normali scadenze di revisione e controllo dei propri impianti, mettendo a rischio sé stessi e l'ambiente.

I rischi della mancata manutenzione sugli impianti di riscaldamento

La mancata manutenzione sugli impianti comporta un pericolo relativo sia alla sicurezza, che alla tutela dell'ambiente. Non eseguire la manutenzione periodica della caldaia, vuol dire lasciarla in balia degli eventi con conseguenze potenzialmente molto gravi: oltre al fatto di rendere meno e di consumare di più, una caldaia non in regola è maggiormente soggetta a fuoriuscite di gas, cortocircuiti, incendi, ecc. Tale situazione mette a rischio non solo la vita di chi vive in casa, ma anche dei vicini.

Inoltre, il mancato controllo dei fumi e dunque l'assenza del rinnovo del bollino blu per le caldaie a Roma grava sull'ambiente, poiché le emissioni potrebbero superare il limite consentito dalla legge ed inquinare di più ed indiscriminatamente.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere