EDITORIA

Brevi poesie di Vincenzo Maggio: un viaggio al centro dell’anima

December 22 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Rime fatte di gioia, tormento e paura… il componimento dell’anima

Le Brevi poesie di Vincenzo Maggio si possono leggere online alla pagina https://vincenzomaggio.deviantart.com/journal/Brevi-poesie-di-Vincenzo-Maggio-678923166 che ospita le sue rime.

Le poesie di Vincenzo Maggio sono ermetiche e nei suoi versi il poeta racchiude emozioni intense, coinvolgenti e pure.

L’autore, con queste bellissime rime, vuole comunicare la sua sofferenza e la sua gioia, tutte le sensazioni che prova e che compongono la sua anima.

“Anima bella
tu sei il prezioso del creato
sei la fortuna che ho trovato.”

Con rime perfette – due frasi che hanno la stessa lunghezza anche se diverse – Vincenzo Maggio desidera raggiungere il suo intento, un piccolo sogno che si può realizzare solo lasciando la sua anima nel mondo quando lui non ci sarà più. L’obiettivo è di far conoscere la sua anima alla gente in grado di capirlo; intellettuali contemporanei sopratutto.

Le sue poesie sono brevi, poco descrittive, concentrate sull’immediatezza di un pensiero, di una sensazione che non è fugace ma viene colta e tradotta in parole.

In Brevi poesie di Vincenzo Maggio troviamo l’anima del poeta fatta di paure, tormento, gioia creativa; emozioni anche contrastanti che riguardano la sua vita tradotta in rime.

Come da parole dell'autore: “Ammetto che non tutte le poesie da me scritte siano geniali, ma in esse, una piccola parte è ben riuscita”.

Per conoscere l’anima di questo poeta e leggere le sue composizioni creative: https://vincenzomaggio.deviantart.com/journal/Brevi-poesie-di-Vincenzo-Maggio-678923166



Licenza di distribuzione:
Alessandra Galdiero
Responsabile pubblicazioni - Recensione Libro.it
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere