ECONOMIA e FINANZA

Calcolo dell’usura originaria e dell’usura sopravvenuta.

September 12 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Riteg Bank Web, il software per l’analisi dei conti correnti e dei mutui con cui poter effettuare il calcolo dell’usura originaria e dell’usura sopravvenuta.

L’usura consiste nell’ erogare prestiti a tassi così elevati da rendere la restituzione del capitale quasi impossibile, in modo tale da costringere chi contrae il debito a rifinanziarlo da se.
Questa prassi può verificarsi in tutte le tipologie di muti, a tasso fisso o variabile, a capitale costante, con o senza preammortamento a prescindere dalla loro durata.
Nell’ambito dei mutui ci possono essere due tipologie di usura, quella originaria e quella sopravvenuta.
L’usura originaria è l’usura che deriva sin dall’inizio del rapporto prendendo in considerazione il tasso applicato, le spese e tutte le remunerazioni collegate al’erogazione del credito.
Per determinare l’usura originaria è necessario stilare il piano di ammortamento del mutuo stesso e determinare il TAEG applicato secondo le istruzioni della banca d’Italia. Se il TAEG risulterà essere superiore al tasso soglia usura allora verrà riscontrata l’usura originaria, ossia l’usura presente già prima che il prestito venga restituito.
L’usura sopravvenuta, invece, è l’usura che matura man mano che il rapporto evolve e, a differenza dell’usura originaria, l’usura sopravvenuta può derivare da fattori terzi, ad esempio l’applicazione degli interessi di mora per rate scadute e non pagate oppure per pagamenti parziali.
La determinazione dell’usura sopravvenuta prevede che venga effettuato il calcolo del TEG per ogni singola rata. L’usura verrà riscontrata per le rate in cui il TEG calcolato supera il tasso soglia usura.
Questa breve panoramica sull’usura originaria e sull’usura sopravvenuta dimostra quanto sia complesso effettuare i calcoli senza l’ausilio di uno strumento adeguato.
Riteg Bank Web è lo strumento di analisi professionale che permette di effettuare il riscontro dell’usura originaria e sopravvenuta. E’ sufficiente inserire i dati base del muto ed i pagamenti sostenuti dal mutuatario scomposti in quota capitale, quota interessi, spese ed eventuale mora. L’applicativo provvederà automaticamente ad effettuare il calcolo del TAEG per il riscontro dell’usura originaria, ed il calcolo del TEG delle singole rate per riscontrare l’usura sopravvenuta.
Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina: https://www.calcoloanatocismousura.it/usura/#usura-mutuo




Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere