SOCIETA

Cambio gestore luce e gas: il modo migliore per risparmiare

February 25 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un vademecum da seguire per cambiare il vostro gestore di Luce e Gas risparmiando.

Luce & Gas: ecco perché conviene cambiare fornitore

10 cose da sapere

1. È un ottimo modo per abbassare il costo della bolletta Luce & Gas e risparmiare realmente grazie a tariffe più convenienti.

2. Quando si cambia fornitore è possibile ricevere dei bonus di benvenuto sulle offerte scelte.

3. Il cambio fornitore è sempre gratuito.

4. Non esistono penali quando si lascia il precedente fornitore per passare a uno nuovo.

5. Non è necessario sostituire il contatore.

6. Durante il passaggio non c’è alcuna interruzione del servizio di Luce e Gas, perché a cambiare non è la società di distribuzione, ma di vendita.

7. Se hai un fornitore diverso per luce e gas, passare a un unico gestore ti permette di ottimizzare i costi.

8. Se hai cambiato casa, è consigliato fare la voltura con un nuovo gestore per evitare di trovarti un’offerta che non hai scelto e che non rispetta i tuoi consumi.

9. Il servizio di maggior tutela sta scomparendo a favore del mercato libero, quindi è bene scegliere una tariffa conveniente per non trovare fregature in bolletta.

10. E' sempre utile confrontare le offerte attraverso un comparatore di tariffe online.

Sul sito CheTariffa.it, per esempio, è possibile arrivare a risparmiare sulle bollette fino a 180€ all’anno in 3 semplici mosse, ricevendo anche in regalo un buono da 10 euro da spendere su Amazon.

Per sapere come funziona il cambio gestore? SCOPRILO ORA



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere