SALUTE e MEDICINA

Campagna antinfluenzale: partita nelle farmacie lombarde la consegna dei vaccini ai medici. In 3 giorni, 280.563 dosi gestite

October 23 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Annarosa Racca: “Con la Regione stiamo formalizzando l’accordo che ci consentirà, a metà novembre, di disporre di un buon numero di dosi anche per gli under-60”

Nelle farmacie lombarde è iniziata la distribuzione dei vaccini ai medici di famiglia e sta procedendo, come da programma: i pazienti più fragili e quelli con patologie croniche potranno cominciare a essere vaccinati già questa settimana.

Lo comunica ufficialmente Federfarma Lombardia, che rende noti i dati dei primi 3 giorni di campagna, partita il 19 ottobre: 280.563 dosi totali ordinate e in gran parte già ritirate dai medici (di cui 157.128 per l’antinfluenzale e 123.435 per l’antipneumococcico) – (dati aggiornati alle 8.50 di oggi, 22 ottobre).

Per quanto riguarda le categorie non coperte dalla campagna di vaccinazione pubblica, Federfarma Lombardia rassicura i cittadini.

Anche per la popolazione attiva, non inclusa nell'offerta gratuita, le farmacie avranno disponibilità di dosi vaccinali”, conferma Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia. “Le farmacie potranno dispensare i vaccini direttamente ai cittadini da metà novembre, dietro presentazione di ricetta medica. Stiamo attualmente discutendo un accordo con Regione Lombardia e, per quanto concerne tempi e modalità, i dettagli sono in via di definizione. La Regione ci ha comunque assicurato una buona fornitura e ora – conclude la Presidente – attendiamo di formalizzare l’intesa”.


Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere