MUSICA

Carosello napoletano, appuntamento con la musica d’Autore

November 23 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il M.° Enzo Martino, in concerto al Torrione di Forio con un omaggio ad Armando Gill.

Con l’imminenza delle festività natalizie si rinnova il classico appuntamento con la musica d’Autore e con il M° Enzo Martino, che, dopo le eccellenti performance di “O Guapp ‘nnammurato”, “Vive la France” e “Dalle Ande al Vesuvio” ci delizia con il prossimo concerto dedicato alla Canzone napoletana e con un particolare omaggio a Michele Testa, in arte Armando Gill (1877 -1945).
Primo cantautore italiano, fu, infatti, il primo a firmare musica e testi e a cantare i suoi brani, interpretati sia in napoletano sia in lingua italiana, attore cinematografico di successo, Armando fu il canzoniere del popolo, un poeta popolare colto e signorile.
L’Associazione Culturale Radici, ben lieta di rinnovare una perfetta sinergia tra musicisti e pubblico, propone il simbiotico duo composto dal M° Enzo Martino e il M° Giovanni Di Lustro, che, presentato dal regista Eduardo Cocciardo, si esibirà la sera dell’Immacolata, venerdì 8 dicembre 2017 alle ore 17.00, presso la sala mostre del Museo Civico Giovanni Maltese al Torrione di Forio.
Come nel film del 1954, vincitore del Prix International al Festival di Cannes 1954, diretto da Ettore Giannini, e interpretato da attori del calibro di Sophia Loren e Paolo Stoppa, il suadente Enzo ci conduce nella realtà di un popolo fantasioso, quello napoletano, che riesce a sorridere anche nelle avversità. Dalla leggenda di Angela e Michelemmà, alle tarantelle, dalla rumba degli scugnizzi all'invasione dei Saraceni, Svevi e Angioini, questo è il filo conduttore che lega le canzoni del repertorio proposto dal celebre Artista. Enzo Martino, infatti, si è distinto particolarmente, portando in giro per il mondo il messaggio della napoletanità fino in Giappone.
Nel paese del Sol Levante conosce l’anima gemella, Hiroko, dalla quale ha avuto due figlie: Cecilia ed Elisa. Dopo aver festeggiato i sessanta anni di carriera musicale, ci dona, accompagnato dal validissimo M° Giovanni Di Lustro, mediante la sua Arte canora e chitarristica, questo carosello attraverso la canzone evergreen napoletana che il mondo intero ci invidia.

Il programma della seratae la biografia di Armando Gill alla pagina:
http://www.iltorrioneforio.it/eventi-2/eventi-2017/carosello-napoletano/

Luigi Castaldi



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Luigi Castaldi
Addetto stampa - Associazione Culturale Radici
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere