ECONOMIA e FINANZA

Carta Kjeans, La Proposta Giovane Di Banco BPM

March 26 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La carta prepagata ricaricabile KJeans, o più esattamente Kje@ans, è l’offerta della Banca Popolare di Milano per chi vuole fare acquisti e prelevare contanti ma non necessita delle funzioni di una carta conto

La carta prepagata ricaricabile KJeans, o più esattamente Kje@ans, è l’offerta della Banca Popolare di Milano per chi vuole fare acquisti e prelevare contanti ma non necessita delle funzioni di una carta conto. La convenienza è media e il livello di sicurezza buono.

Questa carta prepagata si può usare in tutto il mondo, ovunque sia attivo il circuito Mastercard.

A chi conviene fare un pensierino su Kjeans? Scopriamolo.
Kjeans, la carta che ricarichi come vuoi
Ottenere la ricaricabile Kjeans è molto semplice, basta recarsi in una qualunque filiale del Banco BPM con un documento d’identità valido e il codice fiscale. Non occorre essere titolari di un conto corrente presso questo istituto di credito, ma chi non lo possiede ha qualche costo supplementare di commissione (lo vediamo oltre). Riguardo all’età, questa carta può essere utilizzata anche da minorenni previo consenso formale dei genitori.

Kjeans è una prepagata nominale con IBAN, utile per bonifici in accredito. Viceversa non sono contemplati i bonifici in uscita. Nemmeno l’accredito di stipendio e pensione.

In pratica gli usi consentiti sono:

pagamenti negli store online e fisici, ovunque nel mondo
prelievo di contanti agli sportelli ATM
ricaricare lo smartphone
effettuare rifornimento di carburante
ricaricare altre carte
ll plafond di default della Kjeans è di 3.000 €. Quanto alle spese, hai un tetto mensile impostato allo stesso ammontare, che però puoi personalizzare, abbassandolo oppure incrementandolo fino a 5.000 €.

Limiti analoghi per il tetto di spese giornaliere online e negli stores fisici: 3.000 € che puoi innalzare fino a 5.000 oppure abbassare.

Il limite quotidiano per i prelievi di contanti con la carta Kjeans è invece di 250 €.

Molto comoda la varietà di opzioni per ricaricare la prepagata. Infatti puoi disporre un bonifico, fare ricariche presso le ricevitorie Sisal, recarti a uno sportello BPM o a un ATM QuiMultibanca. Infine, se sei correntista della Banca Popolare di Milano, puoi ricaricare con addebito su conto corrente o altra carta, inclusa una Kjeans. Le modalità per quest’ultima opzione sono l’internet banking, l’app o chiamare il call center dell’istituto di credito.

Quanto alla gestione della contabilità, puoi fare tutto tramite app o computer. BPM ti offre anche la possibilità di attivare il servizio di alert con messaggistica push per spese superiori a 2 euro. Inoltre puoi facilmente cambiare il pin associato alla tua ricaricabile.

Altra interessante opzione di sicurezza – e di risparmio – di Kjeans è quella relativa alle personalizzazioni d’uso. Puoi infatti abilitare/disabilitare la ricaricabile in caso di problemi, impedire gli acquisti online, impostare il numero massimo di transazioni in uscita e persino orari e date di abilitazione all’uso.

In caso di necessità, grazie al fatto che l’emittente è italiana, hai il vantaggio di poter contattare un call center madrelingua.

I costi di commissione
Se vuoi diventare titolare di una Kjeans hai dei costi di gestione da considerare. I principali sono;

emissione carta: 10 €
ricarica allo sportello BPM tramite contanti o addebito su CC: 1,50 € -eccetto la prima, gratuita-
ricarica tramite bonifico, ATM abilitato BPM, call center: 1,50 €
ricarica Sisal: 3 €
ricarica tramite app o internet banking: 1 €
prelievo di contanti presso uno sportello: 3 €
prelievo cash da ATM del gruppo bancario: 0.50 €
prelievo da ATM di altre banche: 2,10 €
prelievo da banche estere o in altre valute: 5 € + 2% dell’ammontare prelevato
sostituzione carta se non hai un CC presso BPM: 6 €
rinnovo carta se non hai un CC presso BPM: 4 € – la carta ha una validità di 5 anni-
Se Kjeans non corrisponde alle tue aspettative, puoi valutarne altre come YAP o Like.



© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere