ECONOMIA e FINANZA

Case, l’agenzia immobiliare scelta basilare per gli italiani

July 15 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Appartamenti in vendita: metà degli italiani fanno ancora affidamento alla professionalità delle agenzie immobiliari per vendere e comprare.

Quella dell’intermediario immobiliare rimane ancora una figura di riferimento importante nelle transazioni tra venditore e acquirente: è quanto emerge dall’indagine 2019 condotta da Nomisma per conto di Fimaa – Federazione Italiana mediatori agenti d’affari – aderente a Confcommercio-Imprese. Una figura che richiede tanta professionalità e una conoscenza approfondita del comparto, come quella che quotidianamente l’agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa mette a disposizione della sua clientela.

Lo studio, intitolato “Il ruolo dell’agente immobiliare” dimostra come negli ultimi 3 anni il 48% degli italiani alla ricerca di un immobile da acquistare si è subito affidato a un’agenzia, mentre il 47% ha preferito organizzarsi in maniera autonoma mediante App o siti comparatori (23%), passaparola o annunci (13%) o rivolgendosi direttamente al costruttore in caso di nuovi immobili (8%). Tuttavia, dopo le prime ricerche, il 52% di chi procede con l’acquisto perfeziona la transazione con un agente immobiliare.

Ma l’agenzia resta il principale interlocutore anche per chi vende: il 64% degli italiani si è subito affidato ad un’agenzia, mentre il 36% ha gestito inizialmente la vendita in autonomia. In linea di massima, oltre il 60% conclude la vendita grazie all’ausilio dell’agente immobiliare. I motivi per i quali i potenziali compratori sono spinti ad affidarsi ad un’agenzia sono presto detti: anzitutto, la disponibilità di offerte che ben rispondono alle esigenze (49%), la vicinanza dell’agenzia con la zona di residenza (16%), il consiglio di amici e parenti (13%).

Per chi vende, invece, la motivazione principale è rappresentata dal fatto di conoscere le prestazioni con le quali l’agenzia conclude le transazioni (29%), e ancora una volta la vicinanza (21%) e il consiglio di amici e parenti (14%).

Anche l’esperienza con l’agenzia è valutata positivamente da 7 acquirenti su 10, disposti in futuro a fare affidamento ad essa, qualora ce ne fosse la necessità, più per la professionalità (56% delle citazioni) che per la disponibilità dei migliori immobili nella città (44%). Stesso discorso anche per chi ha venduto un immobile (73% delle citazioni).

Ma a rendere competente a questa figura professionale non bastano solo conoscenza ed esperienza sul campo, perché fondamentale è anche una formazione costante e continua: una prerogativa grazie alla quale Cambio Casa riesce a distinguersi rispetto alle altre agenzie immobiliari a Taranto.

E quanto importante essa sia lo sanno bene anche gli stessi addetti ai lavori: ben l’85% degli agenti intervistati la considerano fondamentale, anche se solo il 34% ha partecipato a oltre 6 corsi di formazione nell’ultimo biennio/triennio.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Alessandro Farucci
Responsabile pubblicazioni - Deslab.it sas
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere