VARIE

Castel Cerreto (BG): inaugurazione dell’anno scolastico della Scuola per lavorare nell’Agroalimentare, di proprietà di FIEB

September 20 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’Arcivescovo di Milano Monsignor Delpini: “riabilitazione e vocazione per tornare sui banchi”

Si è tenuta nella mattinata di oggi, venerdì 17 settembre, l’inaugurazione dell’anno scolastico della Scuola per lavorare nell’Agroalimentare, istituto della Fondazione Maddalena di Canossa a Castel Cerreto (Treviglio) e di proprietà della Fondazione Istituti Educativi Bergamo, alla presenza del Monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano, e delle autorità civili e religiose del territorio.
Il Monsignor Mario Delpini ha incontrato e risposto a domande di studenti e insegnanti, per capire insieme a loro come affrontare il ritorno in classe in presenza, dopo più di un anno di didattica a distanza. Durante il suo discorso, l’Arcivescovo di Milano ha espresso il suo pensiero sull’importanza delle parole “riabilitazione”, per tornare alle lezioni in presenza con gradualità, e “vocazione”, in quanto definisce la vita, la competenza, il lavoro, dando un senso all’esistenza di ognuno.

A partecipare alla cerimonia Juri Imeri, sindaco di Treviglio, Don Norberto Donghi, prevosto di Treviglio, Luigi Sorzi, presidente della Fondazione Istituti Educativi Bergamo, Lino Bussei, presidente della Fondazione Maddalena di Canossa, Patrizia Graziani, dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale di Bergamo e Luca Nobili, dirigente della Scuola per lavorare nell'Agroalimentare.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere