LINUX e OPEN SOURCE

Cathay Pacific offre ai propri clienti esperienze “ad alta quota” grazie alle tecnologie hybrid cloud di Red Hat

May 11 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Una delle principali compagnie aeree sostituisce la propria infrastruttura legacy con lo stack cloud-native basato su Red Hat OpenShift Container Platform

San Francisco, 10 maggio 2018 – Red Hat Summit – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato che Cathay Pacific - una delle principali compagnie aeree a livello internazionale - ha scelto le soluzioni e i servizi Red Hat per trasformare la propria infrastruttura legacy in una moderna architettura hybrid cloud. Grazie a Red Hat OpenStack Platform e Red Hat OpenShift Container Platform, Cathay Pacific ha creato una piattaforma più efficiente e scalabile per lo sviluppo e la fornitura di nuovi servizi, consentendo all’azienda di offrire ai propri clienti un’esperienza migliore.

Con sede a Hong Kong, Cathay Pacific è una compagnia aerea internazionale che offre servizi di trasporto passeggeri e merci verso 200 destinazioni in 52 paesi in tutto il mondo. Le funzionalità digitali, che rappresentano il fulcro della strategia per la crescita aziendale, mirano proprio a potenziare l’esperienza per il cliente. L’infrastruttura e il processo di sviluppo legacy di Cathay Pacific rappresentavano una sfida, limitando le prestazioni dei sistemi interni e delle applicazioni rivolte al cliente. Un’infrastruttura rigida, che richiedeva molto tempo per essere modificata e che costringeva l’azienda a dedicare sempre più tempo alla manutenzione del sistema.

Avvalendosi delle tecnologie enterprise basate su standard open e guidata dall’expertise di Red Hat, Cathay Pacific ha migrato la sua infrastruttura legacy ad un’architettura hybrid cloud costituita da un ambiente private cloud, che comprende la Red Hat OpenStack Platform, in grado di fornire i workload necessari su istanze di public cloud. Il “ponte” verso il cloud pubblico è rappresentato da Red Hat OpenShift Container Platform, che supporta più di 50 applicazioni rivolte all’utente e grazie al quale Cathay Pacific è in grado di trasferire le applicazioni in modo più efficiente attraverso la propria infrastruttura ibrida e di scalare le risorse a seconda delle necessità.


Oltre a Red Hat OpenStack Platform e Red Hat OpenShift Container Platform quale base del proprio cloud ibrido, Cathay Pacific ha implementato ulteriori tecnologie Red Hat, tra cui:

• Red Hat CloudForms per gestire la nuova architettura. CloudForms offre il provisioning self-service, tiene traccia dei costi e aiuta a soddisfare i criteri di conformità su macchine virtuali, container e infrastrutture fisiche, compresi cloud pubblici e privati.
• Red Hat Ansible Tower consente a Cathay Pacific di automatizzare la creazione di nuovi ambienti e standardizzare le richieste di modifica, riducendo il numero di errori nonché il tempo complessivo di provisioning. Con Red Hat Ansible Automation -parte di Red Hat Ansible Tower - le richieste di modifica che prima richiedevano due settimane vengono ora automatizzate e completate entro 15 minuti.
• Red Hat Enterprise Linux, la piattaforma Linux enterprise leader a livello mondiale, fornisce una base scalabile, più sicura e supportata per l’infrastruttura di Cathay Pacific.
• Red Hat Satellite offre a Cathay Pacific un modo semplificato per mantenere l’efficienza dell’infrastruttura Red Hat, aggiornata con le patch di sicurezza e conforme ai vari standard del settore.

Con la sua nuova architettura IT, Cathay Pacific è ora in grado di offrire nuovi servizi in modo più conveniente e di scalare l’infrastruttura in modo da soddisfare i requisiti delle applicazioni in continua evoluzione. La velocità effettiva per l’implementazione delle applicazioni è aumentata di un fattore pari a 10 e le modifiche da 20 a 200 al giorno, per ambienti production e non-production, con ridotti tempi di inattività per gli utenti finali. Inoltre, il nuovo ambiente cloud ha portato a una riduzione del footprint dell’infrastruttura in termini di costi di hardware, manutenzione e gestione. Grazie alla maggiore efficienza e a un migliore utilizzo delle risorse, Cathay Pacific ha ridotto significativamente il costo totale di ownership per i suoi ambienti di produzione.

Red Hat Consulting ha supportato Cathay Pacific in ogni fase del processo, dalla discovery session iniziale all’identificazione dei requisiti e dei fattori di business fino all’implementazione della tecnologia. La collaborazione con Red Hat Consulting ha inoltre offerto a Cathay Pacific assistenza e formazione hands-on durante la migrazione, oltre a un supporto continuo, ove necessario.

“Il settore delle compagnie aeree è in assoluto uno dei più competitivi e orientati al cliente al mondo, cosa che rende l’esperienza cliente un elemento estremamente importante. Trasformando digitalmente la propria infrastruttura con le tecnologie cloud native di Red Hat, Cathay Pacific non solo ora è in grado di offrire valore aggiunto ai propri clienti molto più rapidamente, ma ha anche ristrutturato le proprie capacità IT per soddisfare le future esigenze aziendali”, ha commentato Matt Hicks, senior vice president, Engineering di Red Hat.

“Desideravamo investire in tecnologie che supportassero efficacemente ciò che più conta per i nostri clienti: la loro esperienza end-to-end con Cathay Pacific. Le soluzioni Red Hat ci hanno permesso di offrire valore ai nostri clienti molto più velocemente, con prestazioni e stabilità migliorate. La nuova architettura consente inoltre ai nostri team IT di poter disporre di più tempo per fare ciò che più conta per noi: innovare e creare più valore per i nostri clienti”, conclude Kerry Peirse, general manager, IT Infrastructure and Operations di Cathay Pacific Airways Limited.

Red Hat, Inc.
Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni open source, che si avvale della collaborazione delle community per offrire tecnologie cloud, Linux, middleware, storage e di virtualizzazione caratterizzate da affidabilità e prestazioni elevate. L’azienda offre inoltre servizi pluripremiati di supporto, formazione e consulenza ai suoi clienti in tutto il mondo. È il punto di riferimento di una rete di imprese, partner e community open source e contribuisce alla creazione di tecnologie innovative che offrono libero accesso a risorse utili al progresso e preparano i clienti al futuro dell’IT. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.redhat.com.

Per ulteriori informazioni stampa:
Sandro Buti / Chiara Possenti
Axicom Italia srl
Tel 02-7526111
sandro.buti@axicom.com / chiara.possenti@axicom.com
www.axicom.com

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere