SOCIETA

Cerveteri (Rm) I bambini privati del parco giochi.

February 11 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il parco veniva utilizzato da centinaia di bambini, ragazzi e giovani di tutto il litorale , e , durante le vacanze estive era il punto di aggregazione anche per i turisti romani. Non solo un problema locale dunque... Nel comune di Cerveteri infranta la 《 Convenzione O.N.U. sui Diritti dell'infanzia < art. 31 c. 1 e 2 - approvata il 20 novembre 1989

21 mesi fa chiudeva il parco giochi ad uso pubblico e con alcuni giochi privati chiamato #CARELANDIA.
Ci troviamo nel comune di #Cerveteri in provincia di Roma.
Questo parco ospitava i gambi i del territorio e delle zone limitrofe, pulito, sicuro, accogliente e con servizi pubblici sempre efficienti, grazie ai gestori.
Gli accessi atti da me ritirati hanno dimostrato che :
1) il sindaco e questa giunta NON hanno inaugurato 5 parchi giochi attrezzati
2) il parco giochi concorrente è rimasto aperto oltre il limite della convenzione , parlo di quello davanti al bar Ferrari

Le recenti apparizioni politiche sull'argomento sono state purtroppo prive di qualunque dettaglio come sopra da me indicato. Nessun chiarimento è giunto ai cittadini.
Tanta propaganda come sempre della politica della città, ma, nessuna azione concreta per i bambini.
Forse perchéancora non votano !
I consiglieri comunali eletti tacciono. Probabilmente sono in imbarazzo.

Il Sindaco, aveva promesso la riapertura a maggio 2018.
Gli assessori Zito e Gubetti lo avevano annunciato per giugno 2018.

Ma quali interessi si nascondono dietro questi ..quasi .. 2 ettari ?

Non è stato utile nemmeno l'intervento di #STRISCIALANOTIZIAJYMMYGHIONE
#striscialanotiziaghionecervetericaerelandia

La Bonder di Nicola Bonavita e Gianluca Derosas che con sacrificio e fatica avevano sistemato a loro spese un'area degradata rifugio di numerosi senza tetto; impiantato dei servizi pubblici quali bagni, aree attrezzate per picnic, telecamere ed illuminazione , eliminato barriere architettoniche e consentito l'ingresso in tutta l'area anche ai disabili ; richiesto ed ottenuto degli investimenti finanziari ancora in piedi... chi hanno avuto come pronti sostenitori ?

Perché i genitori, ma anche le giovani coppie, che frequentavano il #parcoCaerelandia non hanno cercato di riottenerne la riapertura ?

Lo chiediamo noi , associazione di volontariato Mamme Etrusche, la nostra coerenza disinteressata a tutela di bambini e giovani .
Martedì sera alle 20.40 su Canale 10 non perdete la nostra intervista nel programma Etruria Informa a cura di Fabio Nori.

#associazionedivolontariatomammetrusche #mammeetruwcheperaperturaparcogiochi #mammepercaerelandia

Licenza di distribuzione:
Francesca Toto
Presidente - Associazione di volontariato Mamme Etrusche
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere