VARIE

Che Cos’è La Positività Corporea?

May 28 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La positività corporea si riferisce all’ affermazione che tutte le persone meritano di avere un’immagine corporea positiva, indipendentemente da come la società e la cultura popolare considerano la forma, le dimensioni e l’aspetto ideali.

Alcuni degli obiettivi del movimento di positività del corpo includono:

sfidando il modo in cui la società vede il corpo
promuovere l’accettazione di tutti gli organismi
aiutare le persone a costruire la fiducia e l’accettazione del proprio corpo
affrontare gli standard del corpo non realistici
Tuttavia, la positività corporea non riguarda solo il modo in cui la società considera le persone in base alle loro dimensioni e forma fisiche. Riconosce inoltre che i giudizi sono spesso basati su razza, genere, sessualità e disabilità.

La positività corporea mira anche ad aiutare le persone a capire in che modo i messaggi dei media popolari contribuiscono alla relazione che le persone hanno con il proprio corpo, incluso come si sentono riguardo al cibo, all’esercizio fisico, all’abbigliamento, alla salute, all’identità e alla cura di sé. Comprendendo meglio l’effetto di tali influenze, la speranza è che le persone possano sviluppare una relazione più sana e realistica con i loro corpi.

Breve storia
La positività corporea ha le sue radici nel movimento di accettazione del grasso alla fine degli anni ’60. L’accettazione del grasso si concentra sul porre fine alla cultura della riduzione del grasso corporeo e della discriminazione nei confronti delle persone in base alle loro dimensioni o peso corporeo.

Il termine “positivo per il corpo” è emerso nel 1996 quando uno psicoterapeuta e un individuo che erano stati sottoposti a cure per un disturbo alimentare hanno fondato il sito web thebodypositive.org. Il sito offre risorse e materiali educativi progettati per aiutare le persone a sentirsi bene con il proprio corpo togliendo l’attenzione dal perdere peso attraverso una dieta malsana e gli sforzi di esercizio.

Il movimento della positività corporea nella sua forma attuale ha iniziato a emergere intorno al 2012, inizialmente concentrandosi su sfidando gli standard irreali di bellezza femminile. Man mano che il movimento cresceva in popolarità, l’attenzione originale sull’accettazione del peso iniziò a spostarsi verso un messaggio che “tutti i corpi sono belli”.

Mentre la positività corporea è diventata sempre più popolare, le persone continuano a essere confuse su cosa significhi esattamente. Parte del motivo per cui la positività del corpo è così fraintesa è dovuta al fatto che ci sono così tante definizioni diverse per ciò che significa il movimento.

La positività del corpo può significare:

Apprezzare il tuo corpo nonostante i difetti
Sentirsi sicuri del proprio corpo
Amare te stesso
Accettare la forma e le dimensioni del tuo corpo
Positività corporea significa anche godersi il corpo che hai e non picchiarti per i cambiamenti che si verificano naturalmente a causa dell’invecchiamento, della gravidanza o delle scelte di vita.

Instagram ha giocato un ruolo chiave nell’ascesa del movimento di positività del corpo. Negli ultimi anni, diverse riviste e aziende hanno incorporato gli sforzi per essere più positivi nelle pubblicazioni e negli sforzi di marketing. Alcune riviste hanno interrotto i modelli di aerografia, mentre aziende come Dove e hanno sviluppato campagne di marketing che incorporano messaggi di positività corporea.

Ragioni per la positività corporea
Uno dei principali obiettivi della positività corporea è quello di affrontare alcuni dei modi in cui l’immagine corporea influenza la salute e il benessere mentale. Avere un’immagine corporea sana gioca un ruolo nel modo in cui le persone si sentono circa il loro aspetto e persino nel modo in cui giudicano il proprio valore . La ricerca suggerisce che avere un’immagine corporea negativa è associata ad un aumentato rischio per alcune condizioni mentali tra cui depressione e disturbi alimentari.

L’immagine corporea si riferisce alla percezione soggettiva di una persona del proprio corpo, che può essere diversa da come appare effettivamente il proprio corpo. Sentimenti, pensieri e comportamenti legati all’immagine corporea possono avere un impatto importante sulla salute mentale e sul modo in cui ti tratti.

I problemi che possono emergere a causa della scarsa immagine corporea includono:

Depressione: le donne soffrono di depressione a tassi molto più alti rispetto agli uomini e alcuni ricercatori ritengono che l’insoddisfazione del corpo possa svolgere un ruolo importante nello spiegare questa differenza di genere nei tassi di depressione.
Bassa autostima: la ricerca ha scoperto che l’insoddisfazione del corpo è associata a scarsa autostima negli adolescenti indipendentemente dal sesso, dall’età, dal peso, dalla razza, dall’etnia e dallo stato socioeconomico.
Disturbi alimentari: la ricerca indica anche che l’insoddisfazione del corpo è legata all’alimentazione disordinata, in particolare tra le ragazze adolescenti.
La positività corporea si sforza di affrontare questi problemi aiutando le persone a riconoscere le influenze che contribuiscono alla scarsa immagine corporea. La speranza è che le persone siano in grado di adattare le aspettative del proprio corpo e sentirsi più positive e accettando il proprio corpo. Tale accettazione può quindi aiutare a combattere il tributo che la cattiva immagine del corpo ha sulla salute mentale e fisica.

Critiche
Mentre il messaggio di positività corporea ha lo scopo di aiutare le persone a sentirsi meglio con se stesse, non è privo di problemi e critiche.

Ad esempio, un problema è l’idea che la positività del corpo implica che le persone dovrebbero fare tutto ciò che pensano di dover fare per sentirsi positive su come appaiono. Sfortunatamente, i messaggi popolari con cui le persone vengono bombardate includono l’idea che le persone più magre e più in forma siano più felici, più sane e più belle. Questa idealizzazione della magrezza può quindi contribuire alle persone che si impegnano in azioni non salutari – incluso l’esercizio fisico eccessivo o le diete estreme – con il pretesto di sentirsi “corpo positivo”.

Le immagini del corpo spesso rappresentate in messaggi positivi al corpo spesso si conformano ancora a un ideale di bellezza specifico; molte persone semplicemente non si sentono incluse nella positività del corpo.

Cosa puoi fare
La positività corporea è progettata per favorire l’accettazione e l’amore del proprio corpo, ma può essere una lotta che aggiunge un altro elemento di pressione e standard impossibili a cui essere all’altezza. Il messaggio di positività del corpo è che dovresti cambiare il modo in cui ti senti sul tuo corpo, ma può anche essere solo un’altra richiesta.

Semplicemente dire alle persone di accettare se stessi ed essere resistenti di fronte al bombardamento di immagini che promuovono il sottile ideale può essere dannoso. Dire alle persone di ignorare l’ideale di bellezza dominante non è realistico. Può creare più pressione per una persona che si sente già ansiosa, negativa e svalutata. La cultura popolare dice alle persone che sono imperfette, ma poi esige che abbiano un atteggiamento positivo al riguardo. Non sentirsi positivi sul proprio corpo può quindi portare a vergogna e senso di colpa.

La ricerca ha anche scoperto che quando le persone con scarsa autostima ripetono affermazioni positive in cui non credono realmente, i risultati tendono a fallire, lasciando le persone a sentirsi anche peggio di se stesse rispetto a prima.

Questo non significa che non dovresti dire cose carine o pensare pensieri positivi su te stesso. Ma semplicemente nascondere il pensiero negativo con messaggi positivi può essere dannoso. Un approccio migliore sarebbe quello di lavorare sulla sostituzione di schemi di pensiero negativi con altri più realistici.

Quindi cosa puoi fare per mantenere un’immagine corporea sana? Indipendentemente dal fatto che il movimento di positività del corpo ti parli, ci sono idee da questo approccio che possono aiutarti a sentirti meglio con il tuo corpo e meno ossessionato dall’inseguire la “perfezione”.

Adotta la neutralità del corpo
Va bene ammettere che non ami necessariamente tutto del tuo corpo. Va bene sentirsi neutrali o addirittura indifferenti sul proprio corpo. Il tuo valore non risiede nella tua forma o dimensione o in qualsiasi altro aspetto del tuo aspetto. L’immagine corporea gioca un ruolo nell’autocoscienza, ma non è tutto.

Concentrati sul togliere i riflettori mentali dal tuo corpo e cerca di basare le tue percezioni di sé su altre parti di te stesso.

Nessuna di queste cose è facile. Prendono uno sforzo continuo e, nella maggior parte dei casi, non è qualcosa che puoi raggiungere perfettamente. Ci saranno momenti in cui ti senti debole, quando non ti piacciono gli aspetti di te stesso e quando ti confronti con gli altri. La chiave è continuare a cercare nuovi modi per evitare i modelli di pensiero negativo che contribuiscono alla cattiva immagine del corpo.

Prova l’auto-cura incentrata sulla salute

La cura di sé a volte può mascherarsi come un modo per cambiare o controllare il tuo aspetto, ma la cura di sé dovrebbe concentrarsi sul fare cose che ti fanno sentire bene con il corpo che hai adesso. Mostra rispetto per il tuo corpo. Mangia pasti sani perché alimenta la tua mente e il tuo corpo. Esercizio perché ti aiuta a sentirti forte ed energico, non perché stai cercando di cambiare o controllare il tuo corpo.

Indossa e compra vestiti per il corpo che hai adesso, non per qualche versione futura pianificata di te stesso. Potresti rimanere aggrappato ai tuoi “vestiti sottili” perché hai intenzione di perdere peso, ma tali abitudini possono rendere difficile sentirti bene con te stesso oggi. Cerca cose che ti facciano sentire a tuo agio e a tuo agio nel tuo aspetto. Elimina dal tuo armadio vestiti che non si adattano al tuo fisico attuale. Il tuo corpo potrebbe cambiare in dimensioni e forma in futuro, ma ciò non significa che non dovresti essere in grado di guardare bene con te stesso nel qui e ora.

Elimina i tuoi feed di account di social media che non ti fanno sentire bene con te stesso. Se ti ritrovi a confrontarti costantemente con gli altri, avrai meno probabilità di sentirti bene con te stesso. Segui account che stimolano i tuoi interessi e ti lasciano con sentimenti positivi. Su Instagram in particolare, molti account sono focalizzati solo sul ritratto della perfezione o su un’immagine idealizzata del corpo.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere