VARIE

Una pratica mini guida per proteggere le tue piante dal freddo

December 14 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un giardino fiorito, un orto ricco, un terrazzo rigoglioso... il grande orgoglio di chi lo possiede. Ma quanto tempo e quante cure occorrono per far crescere i nostri gioielli verdi? Con il gelo alle porte quali sono i trucchi per mantenere vive le nostre piante in attesa della prossima primavera? Quali attenzioni servono per proteggere gli angoli verdi della nostra casa dal freddo? Ecco qualche pratico consiglio dall’esperto green di Instapro.it, piattaforma web che mette in contatto tantissimi professionisti della casa, specializzati in diversi settori, con il consumatore.

CHI L’HA DETTO CHE L’ERBA DEL VICINO È SEMPRE PIU’ VERDE?

Un giardino fiorito, un orto ricco, un terrazzo rigoglioso... il grande orgoglio di chi lo possiede. Ma quanto tempo e quante cure occorrono per far crescere i nostri gioielli verdi? Con il gelo alle porte quali sono i trucchi per mantenere vive le nostre piante in attesa della prossima primavera? Quali attenzioni servono per proteggere gli angoli verdi della nostra casa dal freddo?
La cattiva notizia, è che per curare il nostro ‘giardino d’inverno’ occorre tanta dedizione, ci sono molte cose da sapere e altrettante da fare. Quella buona, è che non sarai da solo!

Ecco qualche pratico consiglio dall’esperto green di Instapro.it, piattaforma web che mette in contatto tantissimi professionisti della casa, specializzati in diversi settori, con il consumatore.

1. Inverno in arrivo? Non arrenderti al grigio.

Avere un dehor colorato e ricco anche in inverno è possibile. Viole, narcisi e ciclamini sono tra le piante più diffuse per colorare la stagione fredda di magnifiche sfumature. Esistono anche diverse pianti rampicanti in grado di resistere senza problemi alle basse temperature come l’edera, il glicine, il gelsomino e la bignonia.

2. Ma che freddo fa!? Tutto quello da NON fare.

Il primo consiglio è non farsi prendere la mano. Una volta iniziato a sistemare il proprio angolo verde, il rischio è di esagerare con la quantità puntando a un immediato effetto estetico. Come prima cosa bisogna pensare allo sviluppo della pianta stessa: riempire una fioriera con troppe piante può essere pericoloso perché rischiano di soffocare e di non crescere in modo naturale. Nessuna fretta dunque: la cura delle piante è un’attività che richiede coraggio e il giusto tempo di vederle fiorire in tutto il loro splendore. Il secondo consiglio è scegliere piante autoctone e facilmente gestibili: non sempre originalità è sinonimo di bellezza. Un buon metodo per far crescere le piante, di qualsiasi tipo, è ad esempio l’utilizzo di semenzai, un vero e proprio vivaio delle sementi. Possono essere di diverse forme a seconda delle esigenze e della coltivazione.

3. Ognuno pensi al suo...orto.

Per i tanti che non riescono a rinunciare ai prodotti del proprio orticello, la buona notizia è... che non dovete farlo! A differenza di quanto si possa pensare, il nostro ‘impero verde’ non va in letargo nei mesi invernali, anzi, potrebbe riservare inaspettate sorprese. Ovviamente non bisogna dimenticare di ripararlo dalle gelate grazie ad appositi teli e sostegni. Molto utili in questo caso sono le serre ‘smontabili’, da acquistare o da realizzare facilmente, in modo da allestire una struttura ad hoc in base alle diverse necessità. È importante scegliere di coltivare un orto con piante che si adattano facilmente ai mesi più rigidi e capaci di resistere alle dure condizioni atmosferiche stagionali.

4. Il giardino d’inverno? Sì, ma dentro casa!

Sicuramente una delle piante più amate nei mesi invernali è la Poinsettia, la Stella di Natale. Decorazione perfetta per le prossime Feste, facile da curare e disponibile in diverse tonalità per scaldare la casa anche in pieno inverno.

5. Niente panico: non devi essere per forza tu a sporcarti le mani!

Se sei sprovvisto del pollice verde ma ami circondarti di piante... niente paura, non sei solo! È vero, Internet risulta essere un utile strumento per attingere consigli e suggerimenti, ma per alcuni lavori il fai da te è assolutamente sconsigliato. Per gli interventi più delicati c’è bisogno di qualcuno che sappia esattamente cosa fare e dove mettere le mani. Impara ad affidarti e fidarti di un professionista. Sul portale web di Instapro.it ad esempio, basta inviare una richiesta sul sito per ricevere preventivi gratuiti dai professionisti della zona che soddisfano i nostri criteri, con la possibilità di verificarne la validità grazie alle recensioni degli utenti.

About Instapro.it

Instapro.it è una start up italiana dedicata ai servizi per la casa che fa capo all’azienda olandese Werkspot.nl fondata nel 2005. La piattaforma online mette in diretto contatto consumatori e professionisti qualificati per interventi di manutenzione, progetti di ristrutturazione fino alle opere di costruzione.
Nel 2013 Werkspot.nl è stata acquisita da Homeadvisor.com, leader mondiale nei servizi per la casa.
Nel 2014, grazie al modello di business vincente, Werkspot.nl, ha registrato una crescita del 71% delle richieste inserite dagli utenti rispetto al 2013.
Nel 2016 la divisione HomeAdvisor di IAC, parent company dell’italiana Instapro acquisisce la tedesca MyHammer.




Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere