SPORT

Chirurgia estetica: boom di richieste per il polpaccio alla Ronaldo

December 9 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Sempre in crescita le richieste di chirurgia estetica e plastica tra gli uomini. In 10 anni, gli uomini interessati alla chirurgia estetica sono passati dal 5 % al 15 % secondo la Società Francese di Chirurgia Estetica e Plastica

Idoli in campo, non solo per gesti atletici e abilità tecniche. I calciatori sempre più spesso diventano anche modelli di bellezza. In particolare, tifosi, e non, desiderano emularli anche nelle forme e nell’aspetto fisico. Nel dettaglio, in quest’ultimo anno, è la mioplastica (aumento del polpaccio) uno degli interventi di chirurgia plastica più richiesta dagli uomini. A rilevare la tendenza, durante l’ultimo Congresso della Società Francese di Chirurgia Plastica ricostruttiva ed estetica, è stato Uberto Giovannini, chirurgo estetico milanese ambasciatore della French Touch, metodica basata sull’idea di una chirurgia estetica proporzionata e armoniosa: dove ogni intervento è programmato su misura.

Così, capita sempre più di frequente che chi si sottopone ad interventi di mioplastica richieda che i propri polpacci assomiglino il più possibile a quelli di un calciatore. Tra i “modelli” più richiesti, nemmeno a dirlo, guida la classifica il campione portoghese Cristiano Ronaldo, seguito dal sempre in forma Ibrahimovic e dall’inossidabile portiere della juventus Buffon.

“La tendenza dimostra come, oggigiorno, chi si rivolge alla chirurgia estetica cerchi l’armonia nel proprio corpo per sentirsi meglio e non lo faccia per mera apparenza. Per questo sono prese in considerazione, sempre più spesso, anche parti meno in vista come i polpacci - spiega Uberto Giovannini, chirurgo plastico ed estetico milanese – nello specifico, per aumentare il volume del polpaccio esistono due tecniche principali, una consiste nell’inserimento di una protesi in silicone, mentre più recentemente, grazie ai progressi acquisiti nel campo, si utilizza il tessuto adiposo del paziente stesso. Un’alternativa non definitiva consiste, come per i glutei e il volto, l’utilizzo dell’acido ialuronico”.

La chirurgia plastica maschile si conferma quindi in continua crescita. Tra gli interventi più richiesti si conferma in testa la Rinosettoplastica (per risolvere problemi respiratori e per raddrizzare il naso), seguita dalla Liposuzione dell’addome, il trapianto di capelli e la Ginecomastia (riduzione del seno). Ma sono tante e diverse le tipologie di intervento richieste e tra le prime dieci ne troviamo di nuove ma che stanno crescendo esponenzialmente come: correzione di cicatrici, trattamento iperidrosi (alta sudorazione delle mani e delle ascelle), Mioplastica (aumento del polpaccio - “tricipite da calciatore”), Otoplastica (correzione orecchie), Falloplastica (ingrossamento o aumento pene e più in generale chirurgia intima maschile), infine, il lifting al viso.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere