ARTE E CULTURA

Combattere la Crisi con la Cultura - Liberi Libri festeggia un 2012 da record!

June 14 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Il Festival itinerante per l’editoria dell’Infanzia si propone come antidoto alla crisi economica che colpisce (anche) le Scuole italiane: la proposta gratuita di LiberoStile fa il pieno di consensi e chiude un anno scolastico 2011/2012 da primato!

La Cooperativa Libero Stile festeggia un anno di grandi successi. Il suo festival per l’editoria dell’Infanzia Liberi Libri è stato infatti capace di curare con un'iniezione di cultura il generalizzato stato di crisi economica di scuole, enti scolastici e mondo dell'editoria.

“In questo momento in cui le risorse economiche delle scuole sono estremamente limitate, è importante venire incontro alle esigenze culturali di queste strutture con progetti economicamente accessibili e dall’intenso valore didattico-culturale” spiega Alice Mauri, che coordina il progetto.

Liberi Libri viene infatti proposto in maniera completamente gratuita alle scuole partecipanti: nel corso dell'anno scolastico appena terminato, 100 giornate di festival e circa 400 ore di letture e laboratori hanno coinvolto oltre 6.000 alunni delle scuole della Lombardia in un evento editoriale in cui ampio spazio è dato all’incontro fra bambini e libri.

“Per noi è fondamentale creare uno spazio ed un tempo che favorisca l'incontro fra bambini e libri: è quello il momento in cui possiamo spiegare e trasmettere la nostra passione per i libri ai giovani lettori, raccontando a ciascuno le storie che abbiamo letto, ascoltando i loro desideri e confrontandoci con le loro opinioni, soprattutto quelle sui libri e sulla lettura”.

I libri proposti nel bookshop allestito gratuitamente dalla Cooperativa possono essere acquistati da genitori e insegnanti, con il 10% del ricavato che va a rinvigorire le biblioteche scolastiche: circa 300 libri di qualità sono così entrati a far parte – nel corso dell'ultimo anno scolastico – del patrimonio di parole, letture ed esperienze a cui bambini e ragazzi possono accedere gratuitamente tutti i giorni.

“Ci piace pensare di aver costruito un filo rosso, che ci lega alle scuole che abbiamo visitato e ne unisce gli alunni attraverso quel collante potente che sono le parole e I racconti. Quel filo rosso è lungo 3.500 km, quanto la strada che abbiamo percorso da ottobre ad oggi e riprenderemo a percorrere dopo l'estate.”

Il successo di Liberi Libri si va ad inserire in un bilancio già decisamente positivo per Libero Stile che, se da un lato ha visto il suo progetto “Clic! Si legge” – proposto alla scuola media Mercalli di Seregno – ricevere dall'Ufficio scolastico regionale per la Lombardia un premio per le Buone pratiche di lettura, dall'altro ha avviato laboratori di promozione della lettura negli Asili nidi, all'interno di percorsi integrati di narrazione e psicomotricità.

“Le adesioni alla V edizione di Liberi Libri (anno scolastico 2012/2013) sono aperte da pochi giorni e abbiamo già programmato moltissime date, a conferma che il progetto è in grado non solo di crescere numericamente, ma anche e soprattutto di costruire continuità nelle scuole in cui viene proposto” spiegano gli organizzatori.


Per maggiori informazioni:

LiberoStile
Alice Mauri
3342659079
press@liberostile.net
www.liberostile.net

Link:

Licenza di distribuzione:
Jacopo Mauri
PR Manager - Società Cooperativa LiberoStile
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere