Utenti registrati: 38470 - Testi pubblicati: 241824
Comunicati-Stampa.net TV.Comunicati-Stampa.net
CAT: VARIE


Leggi tutte le news della categoria

Scheda autore comunicato stampa
   Informazioni sull'autore del testo:
Autore: Marco Panico
Azienda: Risarcimento Facile
Web: http://www.risarcimento-danni.eu


Scheda completa di questo autore
Altri testi di questo autore
RSS di questo utente Feed RSS utente

Registrazione nuovi utenti

Richiedi l'accredito stampa gratuito, ti darà diritto all'invio di illimitati comunicati stampa e news, che vedrai pubblicati quì e sul network di siti affiliati a comunicati-stampa.net.

Accedi al modulo di registrazione
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo?
Leggi come procedere




Comunicato Stampa
Creative Commons - Attribuzione-Non commerciale 2.5
Come comportarsi in caso d’incidente stradale?

Pubblicato il 07/08/12 | da Marco Panico


La dinamica di un incidente spiegata con un racconto dove Tu sei il protagonista. Questa guerra sulle strade, che in primis provoca 200.000 incidenti stradali ogni anno, è anche causa di danni a persone e cose che inevitabilmente, crea fortissimi contrasti tra chi ha subito il danno e deve ricevere il giusto risarcimento e chi ha provocato l'incidente e deve risarcire il danneggiato.

Per spiegarvi come vi dovete comportare in caso d’incidente stradale e per rendere più interessante un argomento non tanto divertente come questo, vi racconteremo una storia dove tu sarai il o la protagonista e il Signor Mario Verdi sarà lo sbadato di turno.
Sono le ore 08:00 e sei pronto per uscire da casa. Ti lavi i denti, esci dal bagno, prendi le chiavi della macchina ed esci da casa. Arrivato al cancello, ti sei dimenticato di prendere un indumento da lasciare in lavanderia prima di andare a lavorare. Torni indietro, apri la porta, prendi il vestito, esci nuovamente da casa, entri nella tua auto, metti la cintura di sicurezza e parti per la tua destinazione. Percorri il viale, passi un incrocio perché il semaforo è verde, ne passi un altro ancora verde e dici dentro di te "E vai oggi è un giorno fortunato". Arrivi al terzo e questa volta è rosso, l'euforia si blocca come la tua auto, giustamente perché con il rosso non si passa. Alzi il volume della tua radio perché c'è un brano musicale che ti piace, cominci a canticchiarlo ma a un certo punto senti un colpo violento dietro di te. Il tuo corpo è sbalzato in avanti insieme alla tua auto, il tutto accompagnato da un forte boato con contorno di vetri che s’infrangono. Perdi un attimo il senso della realtà, ti chiedi cosa sia successo, cominci a toccarti e a prendere coscienza dei possibili danni sul tuo corpo. Un po' stordito togli la cintura di sicurezza, per fortuna che la indossavi, apri lo sportello e scendi dalla tua auto. Soffri di male al collo e al braccio. Una volta sceso da quel che rimane del tuo mezzo, realizzi che un'altra auto ha sfondato il retro della tua. Dalla macchina scende un individuo sui venticinque anni che ti chiede immediatamente scusa, si accerta delle tue condizioni di salute e si assume tutta la responsabilità del sinistro stradale garantendoti che provvederà al giusto risarcimento. Nel frattempo il verde al semaforo è scattato, le auto che erano ferme al lato e quelle dietro ricominciano in maniera un po' impacciata il loro cammino, un automobilista frettoloso vi chiede gentilmente "Ahooo e spostate ste macchine". A questo punto, Mario Verdi ti chiede di firmare il CID (Modulo di constatazione amichevole o modulo blu). Ci pensi un attimo e accordata la versione, cominciate a compilare il CID. Nel frattempo hai già chiamato le forze dell'ordine visti gli ingenti danni riportati dal tuo veicolo. Hai notato che ci sono tre persone ferme vicino al luogo dell'incidente stradale, che avendo assistito all'accaduto, possono rilasciare una testimonianza.
Intanto arrivati gli agenti della polizia municipale, iniziano a prendere tutte le misure, per accertare le dinamiche dell'incidente e per poter, così, redigere il verbale. A questo punto hai la necessità di acquisire le generalità dei testimoni e rappresentare personalmente alle forze dell'ordine la dinamica dell'incidente.
Nel caso in cui hai subito lesioni personali, chiama il 118 oppure recati nel pronto soccorso più vicino.

Poniamo il caso che dopo l'incidente ti affidi a Risarcimento Facile. Ci invii tutta la documentazione necessaria sull'avvenuto sinistro stradale, come i dati dei veicoli coinvolti e quelli dei rispettivi proprietari. Il Modulo C.I.D. (Modulo di constatazione amichevole) e tutti i referti medici in caso ci fossero feriti.
Nel giro di tre giorni spediamo una raccomandata con ricevuta di ritorno alla compagnia assicurativa che ricevuta la documentazione, apre una posizione di sinistro stradale. A questo punto la stessa compagnia di assicurazione incarica un liquidatore e nomina un perito. Il nostro servizio sarà di riuscire ad ottenere il massimo risultato sul risarcimento del danno da sinistro stradale.
Il nostro impegno nella riuscita sta nel fatto che più riusciamo a farti ottenere più guadagniamo noi.
Tu non devi anticipare niente. Il nostro servizio è gratuito, sarà l'assicurazione a pagare la nostra parcella che non è sottratta alla somma totale del tuo risarcimento.
E se perdiamo la causa di risarcimento dei danni subiti? Anche in caso di sconfitta, il servizio rimane gratuito eccetto le spese accessorie. Per spese accessorie si intendono le spese da noi sostenute e documentate.


Link: risarcimento del danno da sinistro stradale

Autore della pubblicazione:
Marco Panico
Seo
Risarcimento Facile
Vai alla versione stampabile di questa news - Versione in PDF Crea PDF di questa news
Info su chi ha pubblicato questo testo
Leggi altri testi dello stesso autore
Leggi altre news che trattano lo stesso argomento (VARIE)
» Clicca per leggere le ultime notizie pubblicate

ID: 176440




RSS Comunicati-Stampa.net, clicca per accedere alla pagina   Copyright © PuntoWeb.Net S.a.s.              Privacy | Regole servizio | Chi siamo | Pubblicità | Per la Stampa | Partners
 
PuntoWeb.Net Sas