INTERNET

Come portare la tua attività locale sul web

February 10 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Apparentemente può sembrare un contro senso. Se hai un’attività locale perché dovresti aver bisogno del web? Prima di spiegarti come, ti dico subito che il web è assolutamente necessario per far crescere la tua attività locale. É il perché si può comunque intuire abbastanza facilmente. Il pubblico è in rete. La pubblicità oggi si fa in rete. Lì, nel web, bisogna lasciarsi trovare.

Il sito web per la tua attività locale

Per lasciarsi trovare in rete è necessario avere uno spazio, in quell’immenso mondo virtuale, tutto nostro. Dove solo tu, il proprietario, decidi cosa pubblicare, quali testi scrivere e per chi, che immagini condividere o quali informazioni inserire. Uno spazio in cui puoi raccontare chi sei, la tua storia e la storia della tua attività. Tutte ne hanno una. E al pubblico, si sa, le storie piacciono. Coinvolgono ed emozionano.

Il tuo sito web è sempre raggiungibile, è come un negozio che è sempre aperto. In qualsiasi momento e in qualunque luogo ci si trovi è possibile fruire di quei contenuti. Ma ancor più proprio nel momento del bisogno. Allora prendere la decisione di realizzare il sito web per la propria attività locale è il primo passo per portarla sul web. Il passo successivo è farlo realizzare da un professionista. Si perché è facile cadere nell’inganno del sito web fai da te, economico ma bello! Peccato che internet non è magia ma strategia. Non si può pensare davvero di spendere poco e avere molto. Il rischio è di sprecare anche quelle poche risorse per poi lasciar perdere, «tanto internet non fa per me».

Non sto dicendo nemmeno che bisogna spendere tantissimo. Come per ogni acquisto il consiglio è sempre quello di richiedere più preventivi, a diverse tipologie di fornitori (ad es. agenzie e liberi professionisti), parlarci, confrontarli e prendere del tempo per guardare i lavori fatti. Ovviamente sarebbe anche utile farsi mandare il contratto per poterlo valutare.

Pensare cosa comunicare e come

Una volta deciso per il sito web, è il momento di pensare alle pagine social. Infatti, per creare un legame con il proprio pubblico sono il mezzo migliore. Ma quale? Ovviamente non tutti. Richiederebbero un grande dispendio di energie e tempo, con il rischio di pubblicare lo stesso post su tutti e via. Assolutamente inutile. Meglio definire gli obiettivi e capire a quale pubblico ci rivolgiamo. Infatti, se parliamo ad altri professionisti o aziende Linkedin potrebbe essere la scelta migliore, se abbiamo un blog si potrebbe optare per Twitter e Facebook. Pensiamo a cosa vogliamo dire e a chi è il nostro cliente ideale. Sforziamoci di conoscere il nostro pubblico se vogliamo entrare in relazione con lui. Sito web e social network dovrebbero integrarsi a vicenda.

SEO e Local Business

Infine prendiamo confidenza con la SEO e con quegli strumenti messi a disposizione da Google che aiutano proprio a migliorare la visibilità in ambito locale. Per SEO si intende tutte quelle attività che hanno l’obiettivo di posizionare un sito tra I primi risultati offerti dal motore di ricerca per parole chiave specifiche. Queste attività permettono così di ottenere maggior visibilità e maggiori possibilità di acquisire nuovi clienti. Anche in questo caso è necessario però affidarsi a professionisti. Si tratta di un lavoro lungo che richiede uno sforzo comune tra professionista e cliente, è infatti una strategia che si porta avanti insieme.
Google offre poi un sistema di geolocalizzazione attraverso Google Maps e la scheda di Google MyBusiness. Questo strumento migliora la visualizzazione dell’attività offrendo una serie di informazioni aggiuntive a lato dei risultati della ricerca, dal numero di telefono agli orari di apertura, all’indirizzo del sito web fino a consentire la pubblicazione di offerte di prodotti e/o servizi.

Esserci, ma come esserci

Se dunque la presenza in rete è fondamentale bisogna anche esserci nel modo giusto. Conoscere ed implementare gli strumenti più efficaci ma anche affidarsi a dei professionisti capaci di portare dei risultati concreti.
Realizzare un sito web non responsive, con pochi contenuti, non ottimizzato per SEO o peggio ancora non indicizzato non solo è inutile ma offre anche un’immagine di scarso valore, incapace di convertire un visitatore in un nuovo cliente. In capace di far crescere il business. Esattamente il contrario di ciò che ogni attività, locale e non, vuole ottenere.



Licenza di distribuzione:
Michela Gatti
Responsabile pubblicazioni - MG Web Design
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere