SOFTWARE

Come recuperare dati cancellati per sbaglio. E' facile con Recuva.

November 6 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Una delle situazioni più spiacevoli è quando vengono cancellati file importanti di cui non abbiamo una copia: c'è una possibile soluzione.

A chi non è mai capitato di cancellare per sbaglio un documento per poi scoprire che in realtà era l'unica copia in nostro possesso? Oppure di cancellare le foto delle vacanze dalla memory card e poi rendersi conto che non avevamo finito di trasferirle al PC? In casi come questi può venirci in soccorso una semplice utility gratuita di nome Recuva.

Il programma è prodotto dalla Piriform (la stessa casa di CCleaner e Defraggler) e include la lingua Italiana oltre ad essere molto facile da utilizzare ed avere un peso inferiore a 10Mb.

Una volta installato e avviato il software chiederà il tipo di file da recuperare(immagine, documento, video, ecc..) e l'ultima posizione in cui esso era disponibile (per esempio nella memory card, nel cestino o in documenti). A questo punto Recuva procede con il suo lavoro di analisi e scansione così da fornire, in tempi rapidissimi, un elenco dei file con anteprima di cui è possibile tentare il recupero.
Ora è sufficiente selezionare ciò che è di nostro interesse e cliccare su "Recupera".

Il programma fa della semplicità il suo cavallo di battaglia e questo lo rende adatto a tutti, ma nonostante questo si tratta di uno strumento davvero potente in grado di funzionare anche su chiavetta, ripristinare qualsiasi tipo di file, supportare FAT12 - FAT16 - FAT32 - exFAT - NTFS - NTFS5 - NTFS - EFS ed agire su supporti esterni di ogni tipo, il tutto ad una velocità sorprendente.

Inoltre è completamente funzionante anche nella versione gratuita: per avere invece un supporto professionale e gli aggiornamenti automatici è richiesto l'acquisto.
Per il download cliccare QUI

E' giusto specificare che il software non può fare miracoli e per assicurarci che possa risolvere il nostro problema bisogna rispettare le regole chiavi per aumentare le probabilità che il recupero abbia successo:

- procedere con il recupero entro il minor tempo possibile dalla cancellazione
- evitare di utilizzare il supporto di memoria dove erano presenti i dati cancellati
- assolutamente NON COPIARE file sul supporto in cui erano presenti i file rimossi
- evitare di utilizzare il pc se i file erano sul disco principale

Per il futuro consigliamo di fare copie di sicurezza di qualsiasi dato importante, in triplice copia e utilizzando sia dischi esterni che Cloud hosting: così potrete stare tranquilli.




© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere