MUSICA

Come to Poppa. Il nuovo album di Cortez dalle tinte disco funky in uscita il 2 ottobre 2020

September 28 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Svolta funky e disco per l’artista rock italiano Cortez: da venerdì 2 ottobre è disponibile il nuovo album di Cortez “Come to Poppa” (AB Music) in tutti gli store digitali.

Composto da 12 tracce, “Come to Poppa” è un viaggio musicale attraverso i mood della musica funky, disco e soul degli anni Settanta, quando era il vinile a farla da padrone, un ritorno al sound dello Studio54 di New York e alla rivoluzione del ritmo nel pop americano. Il disco sarà disponibile in formato digitale sulle principali piattaforme streaming e su cd su richiesta.

Registrato nello studio dell’artista di Roma, “Come to Poppa” nasce dall’idea di celebrare musicalmente un mix di stili musicali ai quali Cortez non sembrava fino ad oggi molto legato: la discomusic, il funky e il soul. In questo periodo di difficoltà per tutti la freschezza di queste canzoni, pur forse stridendo un po’, servivano all’artista italiano per ricaricare le pile.

Si parte con “Give it up”, un brano che ha come riferimento musicale senz’altro la musica disco di New York e Philadelphia degli anni d’oro della discomusic. Si prosegue con altri brani pieni di ritmo e soul, per arrivare a “Funky Love”, che presenta dei richiami di chitarra che ricordano George Benson. Con “Do You Think I’m Crazy”, che si preannuncia un brano da ballare per l’estate 2021, alcuni falsetti ci ricordano i Bee Gees della Febbre del sabato sera. Una particolarità: l’ultima canzone, “Blue Door Fight Club Night” si ispira ad un dialogo tra Rocky e suo figlio, nel film “Rocky Balboa”. Inizialmente il parlato dell’attore americano era presente nella canzone ma per motivi di copyright non è stato possibile mantenerlo. Un brano ricco di energia e dai tratti più contemporanei, vicini a certi lavori di Jamiroquai.

“Stavo preparando il nuovo album in italiano che doveva uscire all'inizio del 2021” - dichiara Cortez – “ma in realtà avevo già pronto un album inusuale, non rock. Avevo quasi
pudore a proporlo alla mia audience, dato che si presentava così apparentemente lontano dalla mia cultura musicale rock”.

Ed infatti l’ultimo lavoro di Cortez non si può certo avvicinare, per stile, alla sua storia artistica.
“Come molti della mia età non sono cresciuto solo con Dylan e Springsteen” – continua: “negli anni 70 c'erano i dischi di mia madre, in giro per casa: Bee Gees, Barry White, Boney M, Donna Summer, molta disco music, insomma: un bel pò di black music, funky e soul”.

Inevitabilmente Cortez ha subito il fascino di quella musica, ne è stato contaminato ed è venuto fuori "Come to Poppa" che, apparentemente, con lui c'entra poco.
Eppure di Cortez sono tutte le canzoni e gli arrangiamenti. Tutto ciò che sentirete nell’album è stato suonato e prodotto dall’artista italiano in prima persona.
“Per cui è un album che mi appartiene molto, nonostante lo stile”. Siamo abituati alle svolte artistiche di Cortez, che – da quando produceva con il suo vero nome Alessandro Bagagli – ha prodotto una ricca discografia molto eterogenea in termini stilistici.
“Come to Poppa” è un lavoro ricco in termini di arrangiamenti e produzione: archi e fiati, bassi funky e slap, chitarre e moog, piani Rhodes, un mix di funky, disco 70's style, jazz. Insomma, pur nei riferimenti artistici che si discostano dall’amore per la musica rock dichiarato dall’artista, il risultato è frizzante, festoso e gradevole.
“E’ un dico che fa ballare, è gioioso e visto il periodo in cui viviamo ho chiesto prima consiglio ai miei follower sui miei canali social. La risposta è stata univoca: che aspetti a pubblicarlo?”

Ma qual è il significato del titolo dell’album?
"Come to Poppa" è un’espressione gergale americana da sempre usata e molto nota negli anni Settanta. Non a caso anche Bob Seger pubblicò una canzone con lo stesso titolo.
Il significato è semplice: si tratta di una tentazione spesso sussurrata per raggiungere un risultato desiderato nel gioco d'azzardo, nei giochi, nel denaro o nell'amore.

Questa la tracklist di “Come to Poppa”: “Give It Up!”, “Keep Your Body in Motion”, “I Like it”, “Do You Think I’m Crazy”, “Funky Love”, “What You Say”, “Without Love”, “Comin’ Back to You”, “Living with the Boogie”, “U & I”, “When It’s Really Love” e “Blue Door Fight Club Night”.

Ad impreziosire l’album, suonato interamente dall’artista romano, un book digitale con foto e testi delle canzoni, scaricabile dal sito ufficiale dell’artista, www.officialcortez.net da chi avrà acquistato l’album digitale.

Di Cortez anche l’ideazione e la realizzazione della copertina dell’album.

Tutto quello che è stato descritto rende “Come to Poppa” un progetto di grande rilievo musicale, dedicato ai numerosi e affezionati fan della musica disco, funky, soul e rhythm & blues ma pensato anche per coinvolgere e avvicinare un pubblico più giovane chevuole approfondire le radici della black music contemporanea.

Cortez, artista italiano di Roma, è stato conosciuto con il suo vero nome Alessandro Bagagli per la sua produzione inglese, 7 album rock disponibili digitalmente in streaming e download sui principali negozi di e-music: Under the Gun and Magic in the Air (2013), Shouted Songs (2014), Primal Life (2015), Live & Die (2016), Out in the Nowhere (2017) e Highways & Cigars (2018).
Con i riff classic rock della sua Telecaster del 1952, gli accordi e i licks della Rickenbacker a 12 corde in stile Byrds e la voce estesa e potente, la sua musica deve la sua influenza ad artisti come Bruce Springsteen, Tom Petty, John Mellencamp e Pearl Jam.
Ha iniziato nel 1994 con la PolyGram / Mercury con il nome d’arte Alex Baggi e un album rock italiano chiamato Un po' di Sentimento. Successivamente alla sua esperienza come Alessandro Bagagli, ha collaborato con molti artisti di tutto il mondo su due suoi progetti con il nome "The Eve", realizzando due album, “The Eve” ed “Entropy”, entrambi pubblicati nel 2019 e disponibili in tutti i negozi di e-music per lo streaming e il download.

L'artista italiano ha poi deciso di arricchire il suo percorso musicale iniziando con un nuovo nome d'arte, "Cortez" e due nuovissime opere in italiano, due album rock chiamati Poeta di Strada (Street Poet) e Nel Colore della Notte (In the Color of the Night), entrambi disponibili per lo streaming e il download su tutti i negozi di e-music.

“Come to Poppa”: dal 2 ottobre 2020 il nuovo album di Cortez, dalle sonorità funky disco pop e soul e nuovamente in inglese sarà disponibile in tutti i negozi digitali e disponibili su tutti i servizi di streaming on line.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere