SOCIETA

Compagnie Aeree Italiane: la crisi prosegue e si aggrava, urgente sbloccare i fondi approvati e stanziati

October 28 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Le compagnie aeree private italiane Air Dolomiti, Blue Panorama Airlines e Neos chiedono al Governo italiano di agire con la massima rapidità per lo sblocco dei fondi finalizzati all’aiuto del settore del trasporto aereo e già approvati con decreto n.34 del 19 maggio 2020. Art. 198, poi convertito in legge il 17 luglio 2020.

Il Governo, il Parlamento hanno approvato un intervento complessivo pari a 130 milioni di euro a sostegno delle compagnie aeree private italiane. Tali fondi, ad oggi, non sono stati distribuiti. Nell’ottobre 2020 il Governo italiano ha inviato la notifica alla commissione europea finalizzata all’approvazione, in quella sede, all’erogazione del contributo. La Commissione Europea ha inviato le sue osservazioni ed è in attesa di ulteriori chiarimenti da parte del nostro Governo.

A partire da marzo 2020 il settore strategico per la nostra economia dell’aviazione civile ha dovuto affrontare una gravissima crisi dovuta agli effetti dell’epidemia da covid-19.
La crisi dei trasporti, la contrazione dei volumi di affari nelle diverse attività del Paese hanno provocato un vero e proprio shock nel settore costringendo le compagnie aeree italiane private a fermare i loro aeromobili a tenere fede a tutti gli onerosi impegni dovuti alle disdette, alle rinunce, alle cancellazioni delle prenotazioni.
I provvedimenti di questi giorni, l’introduzione di nuove limitazioni o di un nuovo lockdown decisi dal Governo aggraveranno ancor di più questa crisi e renderanno necessario un ulteriore intervento con altri contributi a fondo perduto per tenere in vita un settore strategico per l’economia italiana.

Facciamo appello ai Ministri dei Trasporti, delle Infrastrutture e delle Finanze e alle strutture amministrative e tecniche, affinché, tutti i passaggi burocratici necessari all’effettiva attuazione di una misura straordinaria e di emergenza ormai vecchia di cinque mesi, vengano svolte con la massima efficacia e rapidità. Queste sono le semplici richieste delle compagnie aeree italiane private nell’interesse dei passeggeri, dei propri dipendenti, dell’indotto di settore - che conta 10mila persone - e di tutto il comparto dell’aviazione civile.
Blue Panorama Airlines è una compagnia aerea di bandiera interamente italiana ed è il terzo vettore operante in Italia per numero di passeggeri. Nel 2018 ha offerto voli di linea e charter sul lungo, medio e corto raggio verso 54 destinazioni in 4 continenti (Africa, America, Asia ed Europa). Tra le prime compagnie aeree italiane, Blue Panorama Airlines è stata fondata a Roma nel 1998. Membro IATA dal 2002, ha base presso l’aeroporto di Fiumicino e sedi operative e commerciali a Milano Malpensa, Bergamo, Bologna e Tirana. La compagnia, vettore di riferimento del mercato nazionale per numerose e rinomate destinazioni turistiche, impiega circa 620 dipendenti, per oltre i 2/3 personale navigante e opera con una flotta di 15 unità all Boeing (B737 e B767). Nel 2019 ha trasportato in totale circa 1,8 milioni di passeggeri.

Neos Air è la seconda compagnia aerea italiana, parte del Gruppo Alpitour e nata nel 2002. Il suo core business sono le rotte leisure di corto, medio e lungo raggio, pur avendo avviato negli ultimi anni voli di linea, operazioni per altri target, segmenti di mercato e ora anche cargo. Dispone di 12 aeromobili, 4 hub dislocati fra Milano Malpensa, Verona e Bologna e porta i propri clienti in oltre 50 destinazioni in tutto il mondo. Neos fa dell’innovazione, dell’attenzione al cliente e della qualità i suoi asset principali, focus che l’hanno portata a essere una delle compagnie più dinamiche e con la flotta più giovane d’Europa: possiede infatti B737 e 787 Dreamliner di ultima generazione. Nel 2019 ha contato più di 800 dipendenti, registrando un fatturato di 466 milioni di euro. Durante l’emergenza, ha supportato il Governo e la rete sanitaria nazionale effettuando humanitarian e rescue flights.

Air Dolomiti è la Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa che dal 1991 effettua collegamenti tra i principali aeroporti italiani e la Germania, in particolare Monaco di Baviera e Francoforte operando con frequenze plurigiornaliere. Nel 2019 ha trasportato più di 2,5 milioni di passeggeri.
La flotta è attualmente composta da 15 Embraer 195, aeromobili dinamici e flessibili per il segmento 70-120 posti, pensati specificamente per garantire, sui voli di medio raggio, il massimo del confort a bordo. Il piano tariffario prevede una offerta declinata in cinque diverse opzioni: tre tariffe economy e due tariffe business che permettono ai viaggiatori di scegliere l’insieme di servizi più adatto alle proprie esigenze.
Efficienza, servizio di alto livello e cura dei passeggeri rappresentano i core values della Compagnia che da sempre opera come trait-d ’union tra i valori della Casa Madre tedesca e quelli del territorio italiano, in cui ha la propria sede.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere