HI-TECH

Con Extreme Networks, la metropolitana di Bruxelles guarda al futuro

October 17 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La metropolitana di Bruxelles gestisce oltre un milione di corse giornaliere per pendolari, residenti e turisti, e continua a crescere. Con la rete prossima alla saturazione, l'azienda ha deciso di implementare le soluzioni di Extreme Networks per ottimizzare l'infrastruttura, aumentare la capacità della rete del 33% e migliorare il servizio.

Per realizzare la visione della "Mission Critical Network" Extreme ha progettato un'infrastruttura di rete IP convergente basata su Extreme Elements, che include la tecnologia Extreme Fabric Connect, e i software Extreme Management Center ed ExtremeAnalytics.

Le nuove caratteristiche della rete sono:

· Controllo automatizzato del traffico

Il software Extreme Management Center permette il controllo automatizzato della rete, e questo consente a STIB di scaricare il personale da interventi di routine che in precedenza venivano gestiti manualmente, e di guadagnare in efficienza nel funzionamento quotidiano dell'organizzazione con un aumento complessivo della capacità attuale e futura della metropolitana.

· Rete di videosorveglianza basata su IP

La rete supporta quasi 15.000 telecamere IP ad alta risoluzione per la videosorveglianza, per garantire la sicurezza del personale e dei passeggeri. Inoltre, grazie alla tecnologia di virtualizzazione della rete Fabric Connect di Extreme, STIB ha la flessibilità di aggiungere rapidamente altri servizi a seconda delle esigenze, per una maggiore efficienza.

· Gestione manuale e automatizzata del sistema di transito

L'integrazione tra gestione manuale e automatizzata del sistema di transito consente di ottenere maggiore disponibilità, flessibilità e visibilità sulla rete, e permette di aumentare la capacità dei passeggeri grazie al migliore controllo e alla riduzione dei rischi di errore. Grazie a Extreme Fabric Connect, la velocità di segnalazione dei problemi è inferiore al secondo, e questo rende la rete molto più solida e resistente rispetto alle alternative.

· Semplicità della rete senza confronti

Eliminando lo stack dei protocolli stratificati PIM e sostituendolo con una combinazione semplificata di routing ISIS* e snooping IGMP**, Extreme Fabric Connect Multicast è più facile da implementare e gestire, è meno soggetto agli errori ed è più veloce da far convergere quando si verificano condizioni di rete avverse, per cui offre a STIB una combinazione ottimale tra affidabilità, efficienza e facilità d'uso.

Durante l'intero processo di installazione, implementazione e collaudo, Extreme ha lavorato in stretta collaborazione con il partner ProData Systems per garantire che la soluzione rispondesse alle esigenze odierne e future del business.

Pierre-André Rulmont, VP Information Systems di STIB, ha dichiarato: "La metropolitana è la linfa vitale di Bruxelles. Senza di essa, la vita si fermerebbe. Avevamo bisogno di una nuova soluzione mission critical per la rete, che ci aiutasse ad automatizzare i processi manuali e a raggiungere un migliore livello di efficienza. In Extreme Networks abbiamo trovato un partner affidabile che ha contribuito a trasformare in realtà la nostra visione di una rete metropolitana intelligente, automatizzata ed efficiente".

* Intermediate System to Intermediate System
** Internet Group Management Protocol



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere