ECONOMIA e FINANZA

Con le Auto usate si risparmia ed anche con l'assicurazione tramite le polizze collettive

June 11 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L'unione in gruppi di acquisto consente di abbattere il prezzo originario dell'assicurazione per le auto usate.

E' risaputo che l'italiano è amante delle auto e quando vuole risparmiare si rivolge alle Concessionarie che hanno in vendita usato in occasione, è meno sovente invece che il consumatore si unisca in un gruppo di acquisto per avere un costo agevolato anche per la polizza Rca.

Vediamo allora cosa si può fare...

In diverse aree del commercio o del consumo, viene attuata la contrattazione collettiva, già definita con gruppi di “risparmio”, oppure di “acquisto solidale”, quindi analogamnte quando ci si appresta a risparmiare per la scelta di un modello in commercio tra le auto usate in vendita, allora è possibile ridurre il costo dell'assicurazione, unendosi ad altri consumatori che insieme si rivolgono ad una compagnia del settore.


Come farne parte

La compagnia di assicurazione ottiene un enorme vantaggio a concedere ad un gruppo coeso una tariffa scontata per la Rca, perchè aumenta considerevolmente il numero dei clienti, per questo, è facile comprendere che maggiore sarà il numero dei partecipanti, più alto sarà l'abbattimento del costo del premio.

Per riuscire a rientrare in una di queste comunità, è necessario essere un automobilista che può essere definito sicuro contro ogni rischio di eventuale incidente, piuttosto che truffa e ricercare ad esempio nel web, perchè vi sono associazioni di categoria che effettuano convenzione collettive con le compagnie di assicurazione, oppure in alcuni casi sono alcune di queste che lo propongono.


Caratteristiche in 3 passi

1) Individuare nella rete il sito web che si occupa di assicurazioni di gruppo, così si può entrare in contatto con la l'associazione o la compagnia assicurativa.

2) Per aderire ad un gruppo di risparmio, di solito necessita essere un automobilista che guida da almeno tre anni, quindi sicuramente verranno esclusi i neopatentati e comunque spesso l'età minima richiesta è di 26 anni, propriamente perchè considerato lo sconto applicato la compagnia intende limitare i rischi di eventuali sinistri e quindi di pagamenti di indennizzi.

3) Capita anche sempre più spesso che rientrare in un gruppo di sconto significa assicurare un'auto usata che lo è già stata in passato, inoltre che non è mai stata coinvolta in un'eventuale truffa, in più può essere che la compagnia faccia installare una scatola nera a bordo per registrare eventuali dinamiche di sinistri, oltre a concedere il privilegio di adesione a chi effettua poca percorrenza all'anno, ad esempio 20.000 chilometri, essendo così meno soggetto al rischio di possibili incidenti.


Attenzione

Attenzione a ricercare il risparmio a tutti i costi, perchè dovrebbe essere una buona prassi, informarsi prima sulla compagnia che concede questi sconti collettivi, ad esempio con una verifica presso il sito web dell'Associazione delle Assicurazioni, per accertarsi che la compagnia sia abilitata ad operare sul territorio italiano per la Rca e nel caso faccia installare la scatola nera a bordo dell'auto usata, allora sarà anche necessario sapere se vi è un costo per la rimozione della stessa, che verrà addebitato al proprietario, nel caso si decida di cambiare assicurazione.

Infine è sempre bene constatare anche la notorietà e solidità della stessa compagnia di assicurazione, onde evitare che sia impreparata economicamente a supportare un pagamento sostanzioso nel caso di incidenti gravi.

Licenza di distribuzione:
Leonardo Boi
Web Marketing Strategist - PMR STUDIO WEB
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere