VARIE

Consumatori: Camera, ok a Commissione inchiesta su tutela. Codacons: bene commissione ma servono fatti concreti

October 14 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Indispensabili più poteri ad autorità, sanzioni più pesanti e una vera legge sulla Class Action

Cronaca Nazionale. Bene la nascita di una Commissione parlamentare di inchiesta sulla tutela dei consumatori e degli utenti, ma temiamo resterà un organo formale senza alcun beneficio concreto per i cittadini. Lo afferma il Codacons, commentando il via libera della Camera alla Commissione.

“Sono anni che il Parlamento convoca in audizione le associazioni dei consumatori per raccogliere il parere degli utenti sulle varie leggi, parere che spessò però non viene ascoltato" – afferma il Codacons – "Basti pensare al fallimento della legge sulla class action, lontanissima dall’azione collettiva in vigore negli altri paesi, che rappresenta in Italia un’arma spuntata non in grado di tutelare realmente i consumatori”.

“Siamo convinti che, se il Parlamento vuole davvero difendere gli utenti, più che istituire nuove Commissioni deve potenziare gli organi già esistenti come Agcom e Antitrust, incrementare il valore delle sanzioni nei confronti delle grandi società, legiferare sui moderni scenari aperti da App e social network, una vera e propria giungla dove influencer e società sfruttano i consumatori grazie al vuoto normativo del nostro paese” – conclude il Codacons.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere