ECONOMIA e FINANZA

Contributi a fondo perduto imprese 2021: requisiti e in cosa consiste

October 15 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

In un particolare periodo per l'economia e per le aziende, è importante valutare I principali tipi di finanziamenti erogati in favore delle imprese:  contributi a fondo perduto imprese 2021. L'analisi di Corporate Credit

COS’È IL FONDO PERDUTO IMPRESE IMPRESE 2021: I CONTRIBUTI

Il fondo perduto per le imprese 2021 consiste in una vera e propria
agevolazione concessa dagli enti governativi in favore delle aziende e delle imprese che abbiano sostenuto un finanziamento per acquistare prodotti, beni o servizi.

Il fondo perduto si identifica quindi con una sorta di contributo agevolato che, in forma percentuale di detrazione dal finanziamento sostenuto, permette di rientrare parzialmente nei costi effettuati per l’acquisizione di nuovi prodotti.

In genere, facendo domanda di richiesta della concessione del fondo perduto, le aziende che soddisfano  tutti i requisiti previsti ottengono la misura di sostegno in maniera differente a seconda delle condizioni previste dal bando di concessione, sotto forma di detrazione percentuale oppure di mutui agevolati per sostenere altre spese.

È ovvia la constatazione secondo cui le imprese potranno usufruire del contributo a fondo perduto solo quando potranno dimostrare l’azione dell’investimento effettuato.

REQUISITI PER ACCEDERE AI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO IMPRESE

Al fine di vedersi riconosciuta la concessione del beneficio, è necessario che l’impresa in questione abbia fatturato non più di 5 milioni di euro nel periodo di imposta immediatamente precedente a quello di compilazione della domanda.

È inoltre necessario che l’azienda dichiari la spesa in attività o in prodotti appositamente contemplati nel bando di concessione e che siano in linea con la ratio delle norme tecniche, sempre contenute nel bando.

La richiesta del contributo viene rendicontata addizionando:

Per i titolari di attività di impresa, in accordo con il Testo Unico delle Imposte sui Redditi 2021:
Il corrispettivo dei semilavorati, materie grezze, sussidiarie e altri beni mobili impiegati nel processo di produzione;
Il corrispettivo dei beni e prestazioni di servizi scambiati, elementi vitali per il core business dell’industria.
Per i titolari di reddito dominicale, il semplice volume d’affari totale.
Per i titolari di attività lavorative autonome, i compensi derivati da:
Esercizio dell’arte o della professione, avendo ricevuto sia compensi in natura che in denaro;
I compensi sopra riportati devono essere già comprensivi di tutti gli oneri fiscali e contributivi a carico del cliente.

Le imprese che, alla data del 31 dicembre 2020, abbiano avuto la sede operativa in un luogo colpito da evento calamitoso come alluvione o sisma hanno diritto alla percezione più agevolata del contributo a fondo perduto per le imprese.

CONTRIBUTI FONDO PERDUTO IMPRESE 2021 ANALISI CORPORATE CREDIT

Nel suo sito Corporate Credit analizza quali sono i finanziamenti per le imprese disponibili in questo 2021 e che prevedono una parte di agevolazione a fondo perduto e come è possibile accedervi:

Fondo perduto imprese: cos’è?
Contributi a fondo perduto per le imprese nel 2021
Finanziamenti regionali e contributi a fondo perduto per aziende
Come accedere a contributi a fondo perduto nuove imprese

Prima di analizzare nel dettaglio le varie misure disponibili, va chiarito il concetto di contributo a fondo perduto.

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE NEL 2021

Lo stanziamento dei fondi o delle agevolazioni globalmente previsti nel contributo a fondo perduto per le imprese del 2021 viene varato in ottica del rispetto della cosiddetta Digital Transformation, ossia quel processo che tende a indurre un cambiamento radicale nel modo di operare delle aziende, incentivando l’uso del digitale, del’economia green e dello sviluppo tecnologico.

Questa rivoluzione del digitale, come è stata ribattezzata da alcuni, rappresenta il core del Piano di Transizione 4.0  promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico ed è rivolta alle Piccole e Medie Imprese che abbiano la sede fiscale in Italia, con un occhio di riguardo alle aziende che operano nel settore della manifattura, dell’artigianato, dei servizi o del commercio.

Gli interventi che sono ammessi devono presentare un ammontare minimo di 50.000 euro e massimo di 500.000 euro e devono essere volti al mutamento radicale in senso digitale e tecnologico di un’azienda e della sua filiera di produzione.

Questi interventi sono poi da sostenersi entro il termine perentorio di un anno e mezzo (18 mesi) dalla concessione del beneficio.

Gli interventi tecnologici ammissibili devono mirare:

Al miglioramento dei software e del rendering;
All’incentivo dell’uso delle piattaforme digitali in senso logistico;
All’induzione di sistemi di pagamento innovativi che possano permettere di tener traccia di tutte le voci di spesa sostenute come e-commerce, POS, blockchain e A.I.
Al miglioramento dei rapporti di relazione con altre aziende dello stesso settore.

In tutti questi casi, l’incentivo ammesso va a coprire esattamente la metà delle spese sostenute.

Di questo 50 %, il 40 % viene concesso sotto forma di un finanziamento a tassi particolarmente agevolati mentre il restante 10 % come contributo a fondo perduto.

Secondo quanto previsto dalle norme tecniche del bando di concessione, l’erogazione dei benefici avviene in due tempi:

La prima metà delle agevolazioni previste giunge entro un anno dall’inoltro della domanda per la concessione dei benefici, a patto che l’azienda abbia già pagato per il 50 % l’ammontare totale delle spese previste di rinnovamento tecnologico. Questo impegno economico deve essere debitamente comprovato dalla sottoscrizione di una polizza assicurativa o di una fideiussione bancaria.
La seconda metà delle agevolazioni previste dal bando avviene entro due mesi dalla chiusura del bando stesso (l’impresa deve però richiedere il saldo entro trenta giorni dal completamento degli interventi). La richiesta definitiva di saldo deve essere accompagnata da un’idonea relazione tecnica di fine lavori che descriva nel dettaglio tutti gli interventi apportati e il raggiungimento degli obiettivi preposti.

L’ente governativo , una volta verificato il rispetto di tutti i requisiti e delle norme, approva la concessione completa dei benefici.

MISURA PER LE AZIENDE GIOVANI: NUOVE IMPRESE TASSO ZERO

Oltre il contributo a fondo perduto classico per le imprese, l’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa ha varato il cosiddetto Piano Nuove Imprese Tasso Zero.

Questa misura di sostegno è diretta a quelle aziende di recente costituzione che abbiano in organico almeno metà dei soci con età pari o inferiore a 35 anni oppure di sesso femminile, e prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto o di finanziamenti agevolati che vanno a coprire fino al 90 % delle spese sostenute e dichiarate ammissibili, in ottemperanza a quanto specificato nelle norme del bando.

Tutti gli interventi giudicati ammissibili devono essere necessariamente portati a compimento entro due anni dalla sottoscrizione del contratto di finanziamento e prevedono la concessione di 1.500.000 € massimi di euro per aziende con meno di 3 anni di attività e di massimo 3.000.000 € per aziende tra 3 e 5 anni di attività.

In quest’ultimo caso la concessione del contributo a fondo perduto non può eccedere la soglia del 15 %  rispetto all’ammontare totale delle spese sostenute e dichiarate ammissibili.

CorporateCredit , azienda di mediazione creditizia certificata OAM, che aiuta gli imprenditori delle PMI italiane ad accedere ai capitali necessari per il loro business, tramite finanziamenti e prestiti alle migliori condizioni di mercato, in tempi rapidi.

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO IMPRESE: REQUISITI E IN COSA CONSISTE



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Armando Alibrandi
responsabile redazione blog magazine - La terra del gusto
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere