CORSI

Corsi di equitazione in Maremma toscana con Le Versegge

July 29 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Al via i corsi di equitazione con i Butteri maremmani, un corso che riavvicina l'uomo alla natura e al territorio.

Nel cuore della Maremma toscana c’è un gioiello dove ritrovare la pace dei sensi e dello spirito, un resort di charme che prende il nome di Residenza Le Versegge. In passato questo gruppo di case era un’umile fattoria, poi una stazione ferroviaria e successivamente una scuola. Adesso la fattoria e la scuola non ci sono più, ma il paesaggio e la natura circostante sono rimasti praticamente immutati. Merito della maremma toscana, territorio stupendo, ma pieno di contraddizioni, aspro e fertile, gentile e selvaggio. Per scoprire il territorio non c'è modo migliore di una passeggiata o un'escursione a cavallo, magari accompagnati da guide locali, i butteri maremmani. Eccovi un piccolo assaggio di ciò che potrete scoprire con i corsi di equitazione organizzati da Le Versegge.

«Tutti mi dicon Maremma, Maremma... Ma a me mi pare una Maremma amara» così cantavano i cantastorie dell’800 prima che l’opera di bonifica del territorio trasformasse quelle aspre terre paludose e portatrici di malaria nel bel territorio che conosciamo oggi.

Terra di confine preda delle scorribande di briganti, uno su tutti Domenichino il Robin Hood maremmano, palude tetra tana di fiere che terrorizzavano anche Dante Alighieri, terra povera, terra meravigliosa, la Maremma da sempre strega le vite degli uomini e le attira a sé in una morsa dolcemente fatale. Lo sanno i braccianti guidati da Ferdinando III Granduca di toscana convinti che l’opera di bonifica avrebbe cambiato per sempre le loro vite; lo sanno i pastori maremmani dell’Età buia vittima di bestie selvatiche e di briganti senza scrupoli; lo sanno le popolazioni delle antiche città di Populonia e Vetulonia colpite dai barbari saccheggi dei Longobardi.

Oggi la maremma non è più quel territorio impervio di una volta, ma passeggiando a cavallo per i fitti boschi di lecci ancora si respira quello spirito selvaggio che pochi posti al mondo conservano. Profumi mediterranei inebriano i sensi olfattivi, l’intenso e gradevole profumo del biancospino in fiore o il delicato odore dei fiori d’orniello. Rosmarino selvatico, ginepro fenicio, l’oleastro e le orchidee regalano al paesaggio uno spettacolare tripudio di biodiversità. Scoprire queste terre in sella ad un cavallo ha un altro gusto, si vivono in prima persona esperienze intime che ci riavvicinano alla natura e ci sensibilizzano.

Passeggiando a cavallo non è così raro avvistare una schiva faina in avanscoperta sbucare fuori da una radura per poi vederla nuovamente sparire velocemente tra la sterpaglia. Alzando gli occhi in una qualsiasi giornata primaverile o estiva è possibile godere del cielo limpido riscaldato da un sole un po’ assonnato e se un un falco pellegrino in picchiata vi sveglierà dal vostro sogno maremmano non vi spaventate, è solo lo spettacolo della natura che ci ricorda che il ciclo naturale delle cose esiste e ci circonda.

Visitate la Maremma toscana, vivete la maremma toscana, siete ospiti della Residenza Le Versegge.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere