ARTE E CULTURA

“Costasera Contemporary Art”. Masi presenta “Jaba” opera dell’artista e designer russo Misha Libertee dedicata all’Amarone Costasera

November 26 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’opera è riprodotta sull’etichetta di una preziosa selezione di Costasera annata 2003

È stata svelata ieri a Mosca nella prestigiosa Gary Tatintsian Gallery, una delle più grandi istituzioni mondiali di arte contemporanea, l’opera ‘Jaba’ del noto artista russo Misha Libertee, ispirata al vino icona di Masi, l’Amarone Costasera, e alla sua caratteristica etichetta. Si marca così una nuova tappa del progetto biennale ‘Costasera Contemporary Art’ (www.masi.it/contemporaryart) nato nel 2013 per unire due espressioni della cultura: l’arte contemporanea e l’eccellenza enologica.

Per la quinta edizione del progetto, Misha Libertee, artista e designer multidisciplinare originario di San Pietroburgo, ha realizzato ‘Jaba’ – ‘rospo’ in lingua russa - un'opera originale che trae ispirazione dalla texture a macchie dell'anfibio tropicale, che ha trovato applicazione in coloratissime creazioni artistiche realizzate ad hoc per Masi: un dipinto, una scultura, uno speciale mattone e un murales realizzato nel corso di una live-performance (https://www.youtube.com/watch?v=UuCbLMDpssM).

A comporre il pattern, poi declinato sulle etichette di una limited edition di Costasera 2003 – storica annata da collezione della Cantina Privata Boscaini - sono le lettere dell’alfabeto cirillico e latino: un omaggio che l'artista ha voluto fare al suo Paese e all'Italia. Ai più attenti non sfuggirà che, celate nella trama di ‘Jaba’, si possono leggere le parole ‘Misha Libertee’ e ‘Masi Costasera’ a sancire il legame fra l'artista russo e la storica casa vitivinicola.

“Il cervello umano non è in grado di creare nulla di più bello di ciò che è già stato creato dalla natura. Nelle mie opere esorto ad amare la nostra principale fonte di ispirazione e ad assumere un atteggiamento responsabile nei confronti del mondo in cui viviamo. Come si legge ne ‘Il Piccolo Principe’ quando hai finito di lavarti e vestirti ogni mattina, devi prenderti cura del tuo pianeta'” ha spiegato l’artista, che ha esposto a Hong Kong, Cina e Stati Uniti e da sempre particolarmente sensibile alle istanze ambientali e ai diritti degli animali.

Raffaele Boscaini, Direttore Marketing di Masi ha commentato: “Siamo davvero contenti dell’entusiasmo con cui Misha ha abbracciato il progetto ‘Masi Costasera Contemporary Art’, traendo ispirazione dal nostro Amarone Costasera per realizzare delle opere originali che racchiudono un messaggio di profondo impegno sociale: l’invito a rispettare e amare la natura in tutte le sue manifestazioni, con particolare attenzione alle specie animali in via d’estinzione. Con il contributo di Misha, si arricchisce la collezione di opere d’arte contemporanea e di bottiglie di Costasera con etichetta d’artista che abbiamo il piacere di condividere con affezionati consumatori e collezionisti.”

Il ricavato della vendita delle bottiglie di ‘Costasera Contemporary Art’ finanzierà una borsa di studio che consentirà a un giovane artista russo di imparare l’arte del vetro nel famoso Berengo Studio a Murano, frequentato dai più grandi artisti internazionali interessati a scoprire i segreti del vetro soffiato veneziano.

“Costasera Contemporary Art”: Il progetto che unisce arte contemporanea ed eccellenza vinicola ha coinvolto nazioni particolarmente legate a Masi e ai suoi vini. La prima edizione di “Costasera Contemporary Art” è stata presentata a Stoccolma in Svezia, con la partecipazione di Ernst Billgren, uno più accreditati artisti contemporanei locali, che ha realizzato l’opera pittorica “Natura e Cultura” poi riprodotta sulle etichette di una selezione di bottiglie del Costasera annata 1998. L’artista svizzera Maya von Moos è stata selezionata per la seconda edizione con l’opera in animazione 3D “La Metamorfosi della Materia” che ha vestito le bottiglie del Costasera annata 1999. Per la terza edizione l’artista canadese Susan A. Point ha ornato le bottiglie del Costasera annata 2000 con “Traditional Legacy”, creazione caratterizzata da motivi astratti e figurativi tipici della tradizione dei nativi canadesi. Per la quarta edizione del “Costasera Contemporary Art” è stata selezionata la Cina con l’artista He Xi, la cui raffinata pittura su seta “Jin Du” è stata riprodotta sulle etichette dell’annata 2001.


Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere