AZIENDALI

Crisi d'Impresa? Valuta un adeguato Turnaround

December 11 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Con il termine turnaround (letteralmente inversione), si intende il recupero dalla perdita all’utile di esercizio. Il turnaround comprende tutti quei provvedimenti gestionali finalizzati alla ristrutturazione finanziaria, patrimoniale ed economica di un’azienda in crisi, attraverso un appropriato piano di risanamento.

In concreto si tratta di disporre adeguate strategie per migliorare l’efficienza produttiva, per razionalizzare i costi, per perfezionare l’organizzazione delle risorse umane, per ristrutturare i debiti, per potenziare lo sviluppo e la ricerca, per rilanciare le vendite attraverso un adeguato piano di marketing e web marketing.Insomma, lo scopo del turnaround è potenziare e perfezionare l’azienda nella sua globalità.

Il turnaround è la condizione necessaria di tutti i risanamenti aziendali.

La crisi non è un processo istantaneo, ma segue una precisa evoluzione come abbiamo visto nel capitolo precedente.

Se la perdita diventa cronica, la crisi degenera nell’insolvenza e i suoi effetti si riflettono all’esterno dell’azienda: l’azienda può essere sottoposta al giudizio dell’autorità giudiziaria, che stabilisce quale debba essere il suo futuro.

Generalmente si ritiene che il turnaround possa essere messo in atto solo durante il primo stadio, quando le perdite non sono croniche. In realtà, il turnaround può e deve essere messo in atto anche in caso di eventuale intervento dell’autorità giudiziaria.

Il ricorso agli istituti giuridici (Piano attestato ex Art. 67, Accordo di Ristrutturazione dei Debiti ex Art. 186-bis) non è affatto un impedimento all’attuazione del piano di risanamento. Al contrario, qualora l’adozione di un istituto giuridico avesse messo ordine nella restituzione dei debiti e delle imposte, è necessaria una strategia in grado di rilanciare l’azienda. Se, infatti, dopo l’intervento giudiziario e la ristrutturazione finanziaria le perdite continuassero, ci si ritroverebbe punto a capo!

Il turnaround, dunque, è una manovra fondamentale, se si vuole uscire dalla crisi. Non ci sono altre strade.

L’attuazione del turnaround avviene attraverso il piano di risanamento aziendale, che sarà oggetto della trattazione nelle prossime pagine: prima analizzeremo la perdita e la decisione di intervento, poi descriveremo dettagliatamente tutti i fattori da tenere presenti nella redazione del piano, compresa la convenienza o no a metterlo in atto.



Licenza di distribuzione:
Walter Paolo Lorenzi
Welfare Aziendale & Family - Legal Banker - Lorenzi Walter Paolo
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere