SOCIETA

Da chi spera irrazionalmente di tornare alla vita di prima ai rivoltosi anti restrizioni; ecco l'esercito al servizio del COVID-19

October 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il nuovo DPCM finalmente impone la scuola da remoto per tutte le scuole superiori, e non è ancora chiaro quanto lo smart working verra imposto nel pubblico impiego e, non si sa ancora nulla delle Università, ma siamo speranzosi. L'obiettivo è di alleggerire il traffico nelle ore di punta e sui mezzi pubblici per tutti coloro che, da remoto non possono esercitare, e evitando pesanti divieti di circolazione libera di persone e cose. Molte le raccomandazioni e, per ora, meno divieti di quanto si temesse. Di seguito troverete il testo che ha anticipato, di alcune ore, la firma del nuovo Dpcm del 25-10-2020, testo decisamente premonitore.

Pubblicato sui social alle 10.00 del 25 ottobre 2020:

Ho predicato, da maggio se ben ricordate, su alcuni punti per me inevitabili:

- tutta la PA in smart working (per tutti i ruoli che lo permettono)

- idem per le attività/aziende private (per tutti i ruoli che lo permettono)

- per le scuole di ogni grado didattica a distanza ( ma fino a che non sarà ridisegnato il tessuto sociale del paese, si faccia almeno 4° e 5° superiore, che non sono bambini) - Università con corsi da remoto, tutte le università, e per tutti gli interni e i professori smart working (escluse le attività di laboratori quando indispensabili).

Tutto questo mio predicare non era solo perché ritenessi queste trasformazioni di buon senso in ogni caso (siamo nel 2020.. avete fatto caso?) ma anche perché, in questo frangente (COVID), era palesemente impossibile evitare/gestire i contagi -e tutte le conseguenze che ne derivano- con le attività didattiche in presenza, e le sole attività di ristorazione, e poco altro, ad accesso limitato. Diversamente ci saremmo ritrovati con pesanti nuove restrizioni da sopportare, e per chissà quanto tempo.

Ecco, ora ci siamo!

Non date la colpa al Governo per tutto questo; che vi facciano schifo o meno gli attuali governanti, loro sono la con il poter
-e il dovere-
di legiferare, e sapevate TUTTI VOI che avrebbero preso delle decisioni al riguardo.
Molti connazionali, tra voi, hanno fato il gioco di chi non voleva cambiare nulla, di chi preferiva girarsi dall'altra parte; alcuni amministratori locali hanno addirittura cavalcato questi umori per ottenere consensi e attenzioni; e invece di chiedere tutti assieme quanto sopra elencato -proposte condivisibili, se non per tutta la vita certamente pe questi anni complessi e incerti- molti hanno preferito sperare che tutto fosse passato.

Sappiamo tutti che alcune attività, e le famiglie che le gestiscono con tutto l'indotto che ne derivano, avrebbero sofferto e molto imponendo un cambiamento importante come quello che ho proposto, ma se saranno solo alcuni settori a soffrire, anche se importanti, si sarebbe potuto tentare di dargli sostegno (questa decisione, si, dipende dai governanti) ma se ora le attività e i settori a ricevere nuove pensanti limitazioni saranno molte di più? che si fa? ci saranno i soldi per sostenere tutti?...

Tutte le misure di cui vado predicando da mesi, ci avrebbero fatto guadagnare TEMPO... TEMPO.. TEMPO... io ritengo molto tempo, e invece eccoci qui.

Ora ci si mettono anche i rivoltosi anti restrizioni, altre persone che vogliono fare finta di nulla nella speranza che si ammalino solo gli altri.
Staremo a vedere.
Siamo ancora in tempo per pretendere dei cambiamenti forti, scomodi, ma che non blocchino tutto il sistema produttivo del paese ora, e ci facciano guadagnare tempo utile a trovare soluzioni migliori.

P.s.: per coloro che riterranno voglia sentirmi dire "avevi ragione.." ecco.. SI lo voglio ma non solo, voglio anche puntare il dito contro i complici di tutto questo, perché ci sono situazioni in cui puntare il dito verso i "miopi" che hanno rinnegato ogni evidenza, invocando e attendendo un "ritorno alla normalità" che si sta dimostrando solo un "tornare nei casini", è giusto e sacrosanto, ebbene siete colpevoli, siete maledettamente colpevoli di quanto verrà deciso in questi giorni e nei prossimi mesi.

E se poi, alla fine, si deciderà di fare quanto sopra ribadito dal sottoscritto (ai visto mai) ma dopo ulteriori restrizioni ... l'aggettivo datevelo Voi!

P.s.s.: per i complottisti del "non esiste il covid", ecco voi siete solo stupidi!

#LucaBoscardelli #Superconnettore

Licenza di distribuzione:
Luca Boscardelli
Amministratore unico - Agente immobiliare Vincente
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere