ECONOMIA e FINANZA

Dall’accordo strategico tra CRIF BPO e Caricese nasce il player di riferimento per il mercato finance italiano in grado di coprire in outsourcing l’intera filiera dei servizi per la gestione del credito e dei servizi di back office bancario.

June 10 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

CRIF BPO, brand di CRIF Services leader nel Business Process Optimization dei processi di credito, e Caricese, uno dei più importanti player del mercato italiano per la gestione dei servizi di back office bancario facente parte del gruppo CSE, hanno siglato una partnership per la fornitura sinergica di soluzioni end to end nel settore finance e assicurativo.

Fornire ai propri clienti i più elevati standard di servizio e di performance, attraverso soluzioni sempre più efficaci ed efficienti per la gestione in outsourcing dell’intero processo del credito e del back office bancario. È con questo preciso obiettivo che Caricese e CRIF BPO hanno siglato un accordo strategico a lungo termine per mettere a fattor comune il proprio know-how ed expertise e offrire agli operatori del mercato finance e assicurativo il massimo livello di specializzazione.

Due player leader di mercato, a garanzia della qualità e compliance dei servizi erogati:
CRIF BPO, leader nei processi di Credit Origination e servizi Antifrode e riclassificazione bilanci, grazie all’appartenenza al Gruppo CRIF dispone di un patrimonio informativo esclusivo e unico per ampiezza e profondità;
Caricese, player di riferimento nel mercato dell’Outsourcing e nell’efficientamento di tutti i back end bancari.
Un‘offerta di soluzioni e competenze sinergiche e complementari tra loro, che si rafforzano e consentono lo sviluppo di progetti volti a semplificare l’intera filiera operativa delle banche, riducendo i tempi di esecuzione e migliorando l’esperienza del cliente finale.

“Sono molto soddisfatto della partnership che abbiamo definito con Caricese, realtà che come CRIF BPO vede efficienza, qualità, professionalità e specializzazione come elementi fondanti del proprio DNA - ha dichiarato Marco Preti, Managing Director di CRIF Services -. Questo accordo ci consente di presentare agli operatori di settore un’offerta integrata end to end per i servizi di gestione del credito, caratterizzata da un livello di assoluta eccellenza e di affidabilità riconosciute dal mercato. Alla luce di questo sono certo che questa collaborazione porterà concreti benefici in termini di valore aggiunto per tutti i nostri clienti.”

“Il primo passo di questa importante collaborazione è stata il lancio sul mercato dell’offerta end to end per la Cessione del Quinto, emblema della sinergia di competenze tra le due Società, così come sono già in avanzata fase di realizzazione soluzioni che permettano alle banche di concentrarsi sul loro core business affidando la parte operativa a questa partnership di eccellenze, che le aiuterà nello snellimento dei processi e nella soddisfazione del cliente finale” - prosegue Marco Lodi, General Manager di Caricese.

Nello specifico l’offerta congiunta per la Cessione del Quinto copre l’intero processo end to end, dalla fase di ‘vendita’ con l’analisi della documentazione reddituale, valutazione del merito creditizio, verifiche antifrode e gestione delle attività post delibera in cui CRIF BPO è specializzata, fino alla fase di ‘post vendita’ con attività di back office bancario quali abbinamento degli incassi con il piano di ammortamento, solleciti di pagamento e gestione dei sinistri, campi in cui Caricese eccelle.
L’intero processo è supportato da un software proprietario per la gestione e il monitoraggio delle lavorazioni, a garanzia della massima qualità e rispetto degli SLA.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Maria Grazia Coronas
Responsabile pubblicazioni - CRIF
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere